Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Passante Nord a luglio? Movimento 5 Stelle: "Teatro dell'assurdo, opera inutile"

"La soluzione non contribuisce ne' a migliorare le condizioni di deflusso dell'A14 né a migliorare in maniera efficace le condizioni di deflusso sulle complanari, più altre amenità"

"Autostrade presenterà il progetto del Passante nord a luglio? Mi sembra di assistere ad una recita al teatro dell'assurdo, senza offesa per i veri attori". Così il capogruppo a 5 Stelle in Regione, Andrea Defranceschi, commenta l'intesa istituzionale. "Solo un paio di settimane fa - ricorda - era chiaro che il Passante fosse morto e sepolto, con lo studio di dicembre 2012 in cui la stessa Autostrade sosteneva che la soluzione 'non contribuisce ne' a migliorare le condizioni di deflusso autostradale dell'A14 né a migliorare in maniera efficace le condizioni di deflusso sulle complanarì, più altre amenità.

UN'OPERA INUTILE CHE ERA GIA' STATA DEFINITA TALE. "Insomma, il Passante Nord era stato bollato come inutile". "E adesso - si domanda Defranceschi - per quale recondito e misterioso motivo Autostrade dovrebbe presentare un progetto per qualcosa che ha chiaramente detto di non voler fare? Quale vantaggio a noi sconosciuto otterrebbe? Infine, dato non secondario, il costo: 1,3 miliardi di euro per la disponibilità dei quali, guarda caso, è stata concessa una proroga fino a fine anno. Se il progetto arriva a luglio, credono sia possibile approvarlo entro cinque mesi? Con l'impatto che avrebbe? Non scherziamo".

ANCHE I DEPUTATI 5 STELLE DICONO NO. Concordiamo con il capogruppo in Regione Andrea Defranceschi che sia il caso di ripensare la strategicità di certe grandi opere". Così i deputati a 5 stelle Michele Dell'Orco (commissione trasporti) e Giulia Sarti (capolista Emilia-Romagna) commentano l'intesa istituzionale sul Passante nord di Bologna. "Crediamo sia necessario - rilevano in una nota - puntare su una riconversione del trasporto merci dalla gomma al ferro e investire risorse sul Tpl, anche per venire incontro alle esigenze dei pendolari. Invece fino ad ora in Emilia-Romagna, tra Passante nord, autostrada Cispadana, bretella di Campogalliano, Ti-Bre e quant'altro si continua ad insistere sulla stessa 'strada' e a gestire in maniera scellerata i pochi fondi che arrivano da Roma. Riteniamo sarebbe giusto partire al più presto con le commissioni - concludono - che possono e devono formarsi per far lavorare questo nuovo Parlamento".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passante Nord a luglio? Movimento 5 Stelle: "Teatro dell'assurdo, opera inutile"

BolognaToday è in caricamento