Cronaca Ozzano dell'Emilia

Passante Nord: nuovo progetto. Legambiente sollecita: 'Renderlo noto'

Frattini: 'Anacronistico'. Legambiente Bologna: 'Nodale su territorio e traffico perciò se esiste ipotesi progettuale verosimile portata subito a dibattito pubblico'

Un percorso alternativo alla proposta precedente del Passante Nord che dovrebbe interessare i comuni di Anzola, Calderara, Castelmaggiore, Granarolo, Castenaso e Ozzano. E' quanto Legambiente dichiara di aver ricevuto. L'associazione ha così invitato le istituzioni, qualora "tale planimetria rappresenti o meno un'ipotesi progettuale", a esporla al più presto pubblicamente.

"Legambiente - si legge nella nota - chiederà nei prossimi giorni alle autorità regionali e provinciali se tale planimetria rappresenti o meno un'ipotesi progettuale verosimile ed in questo caso che venga resa subito disponibile al pubblico. Visto il ruolo nodale che avrebbe il Passante Nord sul territorio e sul traffico - viene osservato - Legambiente ritiene sia indispensabile che qualsiasi ipotesi venga fin da subito portata a dibattito pubblico dei cittadini e dei Consigli comunali interessati dal progetto".

La proposta originale di una bretella autostradale di 40 chilometri da effettuare con un affidamento diretto ad Autostrade per L'Italia, era stata bocciata in sede europea. "Il Passante Nord è anacronistico, sia dal punto di vista ambientale che economico - dichiara Lorenzo Frattini, Presidente di Legambiente Emilia-Romagna -. A fronte di tagli al servizio pubblico, di un problema endemico di inquinamento atmosferico della pianura, di una cementificazione enorme del territorio, questo progetto aggrava semplicemente i problemi facilitando la mobilità su gomma, inquinante ed energivora e portando l'ennesimo attacco alle aree agricole di pianura".

L'INCOTRO CON MATTIOLI. Risale al mese scorso invece l'incontro dell'amministrazione locale con l'ex Ministro dei Trasporti Altero Mattioli, in cui arrivò l'ok al cosiddetto passante nord, cioè il tratto autostradale a doppia carreggiata e tre corsie per collegare l'Autostrada A1 alla A13 e A14, pensato al fine di oltrepassare il nodo di Bologna.

 


(ANSA)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passante Nord: nuovo progetto. Legambiente sollecita: 'Renderlo noto'
BolognaToday è in caricamento