menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Passante, si sblocca lo stallo: nuovo vertice a Roma

Bonaccini: "Ma manifestazione rimane". Intanto Fi protesta: "Su sito istituzionale, pubblicità pro-opera"

Stallo sul Passante, ma ora si ritenta una trattativa tra Regione e Governo. Alla manifestazione per lo sblocco delle opere in Emilia-Romagna organizzata a Bologna, il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli risponde convocando il presidente della Regione Stefano Bonaccini e il sindaco metropolitano Virginio Merola sul Passante e le altre opere in stand-by.

Lo annuncia una nota del ministero: il summit, "per condividere con loro la nuova proposta progettuale del Passante di Bologna elaborata dal ministero e discutere di infrastrutture e sviluppo della Regione Emilia Romagna", è convocato per il 20 marzo. Nella stessa giornata al ministero dovrebbero andare anche tutte le associazioni di categoria imprenditoriale maggiormente rappresentative.

Bonaccini risponde a stretto giro, confermando però la manifestazione. "Dopo il silenzio assordante dei mesi scorsi -scrive Bonaccini in una nota- prendo atto che, a ridosso dell'evento che abbiamo promosso, il ministro ha deciso di incontrarci".

Intanto, proprio sulla manifestazione, che ha registrato l'adesione di alcuni sindacati, ma il secco no di Legambiente -che organizza una contromanifestazione- e di altre realtà ambientaliste, in Comune a polemizzare è Forza Italia, per mezzo del consigliere Marco Lisei. Il caso è quello di un avviso nel sito ufficiale del Comune, dove si sponsorizza l'evento. "Faremo una segnalazione al Corecom perché Iperbole non è l'organo di stampa della giunta comunale ma uno strumento del Comune di Bologna" ha dichiarato Lisei.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento