rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Patrick Zaki, il processo slitta (ancora). Sconforto all'Unibo: "Siamo delusi"

Dai suoi social lo studente Unibo aveva anche denunciato di essere sotto "un enorme attacco informatico"

Quale destino attende Patrick Zaki, lo studente Unibo arrestato al Cairo e ora tornato in libertà ma ancora in attesa di processo? Per il pronunciamento dell'autorità giudiziaria infatti dovremo aspettare almeno fino al prossimo 21 giugno. Lo ha detto all'ANSA Marise, la sorella di Patrick al termine dell'udienza svoltasi stamattina presso il Palazzo di Giustizia di Mansura, in Egitto sul delta del Nilo.

Nulla di inatteso. D'altrode lo stesso febbraio era accaduto lo stesso. E stamane  all'arrivo in tribunale il ricercatore aveva detto di aspettarsi un rinvio. "La mia esperienza mi dice che sarà rinviata", ha insistito, aggiungendo che "la cosa buona è che ora sono libero e spero che sarò libero anche alla fine" del processo. 

Dai suoi social lo studente Unibo stamane aveva anche denunciato di essere sotto "un enorme attacco informatico". "Che buon inizio!!", aveva aggiunto riferendosi all'udienza odierna del processo. 

"Cerco sempre di essere ottimista"|VIDEO 

Unibo, c'è sconforto

Il processo a carico di Patrick Zaki – una vicenda giudiziaria che si trascina ormai da oltre due anni – è stato nuovamente rinviato dal tribunale egiziano di Mansura. Lo studente dell’Università di Bologna è stato scarcerato lo scorso 8 dicembre dopo 22 mesi di detenzione, ma la sua non è ancora una piena libertà. La prossima udienza si svolgerà il 21 giugno.

Fortunatamente, grazie alla didattica a distanza, Patrick ha potuto riprendere gli studi, e poco più di un mese fa la comunità dell'Alma Mater ha accolto con gioia e commozione il suo intervento, in collegamento dal Cairo, durante la cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico.

Negli scorsi giorni, inoltre, i più calorosi auguri dell’Ateneo a Patrick Zaki sono giunti sia dal Magnifico Rettore Giovanni Molari – che con Patrick ha interloquito lo scorso 23 marzo in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria di Zola Predosa – sia tramite la Professoressa Rita Monticelli, che ha trasmesso allo studente – anche a ridosso del pronunciamento odierno ? i saluti affettuosi e il sostegno convinto di tutta l’Alma Mater.

Dopo questo ennesimo rinvio, l'Università di Bologna continuerà, come ha sempre fatto, a vigilare costantemente sull’evoluzione della vicenda, e a sostenere il percorso di studi di Patrick, come è avvenuto anche di recente, d’intesa con tutte le università europee del consorzio GEMMA, per il rinnovo della sua iscrizione al master.      

“Accolgo la notizia di questo nuovo rinvio – dichiara il Magnifico Rettore Giovanni Molari – con una delusione che so condivisa da tutta l’Università di Bologna. Eravamo consapevoli che questo fosse l’esito più probabile. E tuttavia non abbiamo mai smesso di sperare in notizie migliori, perché non vediamo l’ora di riabbracciare il nostro studente”. Prosegue il Rettore: “Ho voluto fortemente che Patrick fosse fra noi, per quanto a distanza, per l’inaugurazione dell’anno accademico 2021-2022, proprio nell’auspicio che questo anno accademico lo veda finalmente tornare nella sua Bologna”.

“L’amarezza è grande – aggiunge Federico Condello, Delegato d’Ateneo per Studentesse e Studenti – perché ogni rinvio rinnova l’angoscia di Patrick, che è anche la nostra. Speriamo solo che la dilazione sia un elemento a favore della difesa, e una delle ultime tappe in un percorso che, per quanto doloroso, condurrà presto alla liberazione definitiva di Patrick. Nonostante il protrarsi di questa penosa attesa, ci auguriamo, insieme alla Coordinatrice del Master GEMMA Rita Monticelli, che il nostro studente possa essere qui per gli esami che deve sostenere a maggio”.

Zaki,dedica alla città turrita: "Alla mia cara Bologna, mia terra adottiva" 

Patrick Zaki : la sagoma in un presepe a Firenze

Presidio per Patrick Zaki in Piazza

Liberazione Patrick Zaki, ragazzi si incatenanto davanti al rettorato

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patrick Zaki, il processo slitta (ancora). Sconforto all'Unibo: "Siamo delusi"

BolognaToday è in caricamento