rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Patto sulla Sicurezza Informatica, in pochi giorni 50 Comuni aderiscono al Protocollo

Bugani-Cima: "Un tema urgente e molto sentito, ora al lavoro"

A soli cinque giorni dal lancio del Patto sulla sicurezza informatica tra Comune di Bologna e Città metropolitana hanno aderito al Protocollo ben 50 Comuni su 55 dell’area metropolitana ed altri lo faranno nelle prossime ore.

“Una risposta molto rilevante da parte del territorio – sottolineano Massimo Bugani e Franco Cima, assessore del Comune e consigliere metropolitano con deleghe all’Agenda digitale – che rivela come il tema della sicurezza informatica degli enti pubblici sia urgente e molto sentito. Anche le vicende delle ultime ore con gli attacchi hacker a siti italiani, tra cui quelli di Senato e Difesa, dimostrano come i progetti che stiamo mettendo in campo per proteggerci di fronte alle minacce digitali siano necessari”.


Tra le priorità del Protocollo promosso da Comune e Città metropolitana: la migrazione dei dati e degli applicativi informatici delle singole amministrazioni verso un ambiente cloud aggregando gli enti locali; il reclutamento di nuovo personale tecnico esperto in cybersecurity; la promozione di percorsi innovativi per il reclutamento e la formazione di nuovo personale come lo strumento del corso-concorso e l’avviamento, in collaborazione con gli Istituti tecnici superiori, di un percorso per la formazione di tecnico specialista in sicurezza informatica per la pubblica amministrazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patto sulla Sicurezza Informatica, in pochi giorni 50 Comuni aderiscono al Protocollo

BolognaToday è in caricamento