Pazienti positivi al Covid trasferiti, Lisei: "Sono stati fatti i tamponi a tutti?"

Il consigliere di opposizione interroga la Giunta su un caso che sta interessando gli ospedali di Imola e Castel San Pietro

La notizia della nascita di un nuovo focolaio di Covid-19 nelle strutture sanitarie dell’Ausl di Imola finisce al centro di una interrogazione del consigliere regionale di Fratelli d'Italia Marco Lisei, che evidenzia come "i primi di dicembre, a seguito di una sintomatologia sospetta riscontrata in un paziente del Reparto Cure Intermedie risultato poi positivo al Coronavirus, sono stati effettuati i tamponi a tutti i pazienti registrando, oltre a 3 casi di positività fra gli operatori sociosanitari, anche 3 contagiati fra i ricoverati dell’Hospice".

Inoltre, il capogruppo di Fdi sottolinea come "non risultino effettuati i tamponi ai pazienti provenienti dall’ospedale di Imola prima del trasferimento all'ospedale di Castel San Pietro Terme" e per questo chiede alla Giunta "se non ritenga opportuno attivarsi urgentemente con l’Ausl di Imola per verificare se siano stati effettuati i tamponi a tutti pazienti provenienti da Imola prima del trasferimento a Castel San Pietro Terme.

Inoltre il consigliere di Fdi si chiede se la giunta regionale "non ritenga che per garantire una maggiore sicurezza negli ospedali sarebbe opportuno ricoverare i pazienti Covid in un unico stabile, evitando spostamenti che potrebbero diffondere il contagio in altre strutture ospedaliere esponendo a serio rischio un maggior numero di pazienti e di operatori sanitari; infine, se, nel caso il trasferimento si rendesse assolutamente necessario, non ritenga indispensabile che venga quantomeno garantito il controllo sui pazienti attraverso l’effettuazione del tampone nelle ultime 24 ore e che vengano altresì predisposti percorsi unicamente dedicati ai positivi che ad oggi non risulterebbero essere stati organizzati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

Torna su
BolognaToday è in caricamento