rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Casalecchio di Reno

Festa dell'Unità all'Unipol Arena: 'I gestori del Parco Nord hanno altri progetti'

Dopo l'annuncio del "trasloco" della Festa, arrivano le precisazioni: 'Già nelle intenzioni non concedere al Partito Democratico di Bologna l'area del Parco Nord a partire dall'anno 2017"

Arrivano precisazioni dal PD bolognese, dopo l'annuncio, durante la conferenza stampa di ieri, del "trasloco" della Festa dell'Unità da Parco Nord all'Unipol Arena di Casalecchio. 

L'area Parco Nord è oggi gestita dalla società Publieventi, quindi, precisa in una nota Fabio Querci, responsabile della Feste PD "è stato quello legato alla difficoltà di programmazione, in particolare per quanto riguarda l'esigenza di programmare a lungo termine dal parte dell'organizzazione della Festa dell'Unità Provinciale, elemento già evidenziato nella conferenza stampa di ieri". 

In un'intervista Said Amini Navai che guida la Publieventi "precisa come già fosse nelle intenzioni della società da lui gestita non concedere al Partito Democratico di Bologna l'area del Parco Nord a partire dall'anno 2017, avendo altri progetti per l'area stessa". E poi, come già anticipato "a questa difficoltà si aggiunge un problema di natura economica: i costi sulla festa al  "Parco Nord" sarebbero infatti, per condizioni poste da Publieventi, lievitati dai 930.000 € del 2015 (40.000 € canone dell'utilizzo del Parco Nord e dell'area limitrofa, 890.000 € per spese di allestimento) a 1.050.000 € ( 100.000 € di canone di utilizzo, 930.000 € di allestimenti e 20.000€ di eventuali spese per danneggiamenti legate all'utilizzo delle strutture di proprietà Pubblieventi come accaduto negli ultimi anni con la stessa società)", precisa Querci. 

L'area Unipol Arena, assicura "ci consente di rispondere in maniera adeguata alla nostra necessità di spazi e di avere un interlocuzione più affidabile soprattutto nella programmazione futura, potendo così realizzare una nuova ed attraente festa che possa avere continuità anche negli anni a venire. A questo dato importante si aggiunge il notevole risparmio rispetto al canone del "Parco Nord", la spesa infatti ammonta a 700.000 € comprensivi oltre che dell'allestimento ed dell'utilizzo dell'area esterna anche di quella interna alla struttura, che equivale a 7.000 mq coperti". 

Ultimo punto e, per le Feste PD non di poca importanza, la scelta non riguarda la mancanza di volontari "tanto che, come già annunciato nella conferenza stampa, le strutture presenti al parco nord nel 2015 verranno riconfermate anche nella nuova location", e un augurio: "Il Partito Democratico di Bologna si augura che i nuovi gestori del Parco Nord riescano a far vivere quell'area e che la stessa possa godere di investimenti di privati (che nel corso di questi anni sono stati sostenuti dall'organizzazione della festa de L'Unità)  volti a matenere il più alto possibile il decoro e la qualità dell'area". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa dell'Unità all'Unipol Arena: 'I gestori del Parco Nord hanno altri progetti'

BolognaToday è in caricamento