Cronaca

Pedaggio maggiorato in autostrade bolognesi? Mastacchi: "Regione faccia chiarezza"

Un accordo del 2014 prevedeva degli aumenti per l'allora opzione del passante nord, poi accantonata

Una maggiorazione del pedaggio studiata quando in campo era solo l'ipotesi di Passante Nord, maggiorazione forse ancora in vigore nonostante l'ipotesi del Passante Nord sia tramontata da tempo.

E' questa in sintesi la domanda che si è posto il consigliere regionale di Rete Cvica Marco Mastacchi, il quale chiede alla Regione lumi sull'argomento.

L'aumento riguarda i quattro caselli cittadini, e cioè Casalecchio, Arcoveggio, Fiera e San Lazzaro. Mastacchi chiede se “ad oggi permangono le maggiorazioni di cui all’accordo del 2014 e quali sono le motivazioni che ne giustificano l’applicazione” ma vuole anche sapere “come viene effettuato il calcolo delle maggiorazioni e a quanto ammontano attualmente quelle già percepite, prima da società Autostrade e poi dal 2007 da Società Autostrade per l’Italia”.

Infine, “a partire da quale anno vengono percepite tali maggiorazioni e a che titolo, considerato che nella convenzione unica del 2007 non vengono menzionate mentre in quella del 2014 risultano già in essere”.

Nel 2007, si legge nell'atto ispettivo, la convenzione unica tra Anas e le singole concessionarie “introduceva, tra le altre novita?, un’innovazione sul piano delle tariffe, in quanto stabiliva il recupero degli extraprofitti e il riconoscimento di adeguamenti tariffari solo a seguito della effettiva realizzazione degli investimenti”.

Mastacchi ricorda i passaggi che hanno portato all’accordo per realizzare il passante di mezzo, nel quale sono stati aumentati “i chilometri aggiuntivi, da applicare in tariffa in entrata e in uscita, in ciascuna delle quattro barriere”.

Nel 2014, nell’intesa (poi accantonata) per l’allora passante nord, veniva stabilito che ai quattro caselli di Autostrade “erano applicate ulteriori maggiorazioni ai transiti con percorrenze superiori ai 40 chilometri, pari a 6 chilometri a transito, in ciascuna delle barriere, e che tali maggiorazioni risultavano già in essere alla data di sottoscrizione dell’accordo”. Maggiorazioni, insiste Mastacchi, che “penalizzano sia i cittadini bolognesi sia chi si reca in città”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedaggio maggiorato in autostrade bolognesi? Mastacchi: "Regione faccia chiarezza"

BolognaToday è in caricamento