Cronaca Borgo Panigale

Pedinamenti e botte all’ex moglie: scatta il braccialetto elettronico

L'uomo era arrivato a colpirla con un pugno in faccia sul luogo di lavoro. A far partire le indagini la denuncia della vittima

QUI PER ISCRIVERSI AL CANALE WHATSAPP DI BOLOGNATODAY

Perseguitava la ex moglie con botte e pedinamenti. È scattato il divieto di avvicinamento con il braccialetto elettronico per un 53enne straniero indagato per maltrattamenti nei confronti della donna. A emettere il provvedimento è stato il gip su richiesta della Procura della Repubblica di Bologna dopo le segnalazioni ricevute dalla vittima, una 56enne.

La donna si era rivolta alle forze dell’ordine per denunciare i continui maltrattamenti da parte dell’ex marito. Nel marzo del 2023 l’uomo si era presentato sul suo posto di lavoro e dopo averla minacciata e insultata l’ha colpita con un pugno al volto. Solo uno degli abusi perpetrati dall’uomo, da cui la donna era pedinata quando usciva di casa per andare al supermercato o in altri locali pubblici. Comportamenti che hanno reso un inferno la quotidianità della vittima, costretta a vivere nell’ansia e nel timore per la propria incolumità. Il 53enne è stato rintracciato dai carabinieri e sottoposto alla misura cautelare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedinamenti e botte all’ex moglie: scatta il braccialetto elettronico
BolognaToday è in caricamento