Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Pedofilo 53enne: condannato a 9 anni e 6 mesi per aver abusato di due fratellini

Gli erano stati affidati dai genitori suoi amici e venne colto sul fatto mentre abusava di loro. Ora una delle vittime fa emergere una nuova accusa

Il tribunale di Bologna ha condannato a 9 anni e sei mesi un cinquantatreenne un tempo residente in provincia di Ravenna, per aver abusato sessualmente di una coppia di fratellini che gli venivano affidati dai genitori poiché era amico di famiglia. L'uomo fu arrestato il 17 maggio del 2009 dai carabinieri di un paese dell'appennino bolognese che lo sorpresero in flagrante col più piccolo dei due.

OLTRE AGLI ATTI SESSUALI ANCHE DEGLI ABUSI. Nel gennaio del 2010 l'uomo era stato condannato a sei anni di carcere, con rito abbreviato, dal Gup di Bologna Bruno Giangiacomo per violenza sessuale e per avere compiuto in più occasioni, dal gennaio 2008 al maggio 2009, atti sessuali con i due minorenni (allora uno non ancora quattordicenne, mentre l'altro aveva appena compiuto dieci anni). Ma nell'aprile 2010 il più piccolo (che nel frattempo col fratello era stato allontanato dalla famiglia e affidato ai servizi sociali) si aprì con una psicologa che lo seguiva, e raccontò che in realtà non aveva subito solo atti di natura sessuale (come aveva ammesso l'imputato) ma veri e propri abusi, in un arco di tempo maggiore rispetto a quello che era stato oggetto di indagine.

Il fatto fu segnalato alla procura, e il fascicolo fu affidato al pm Flavio Lazzarini, titolare del primo procedimento. Quando questi lasciò l'ufficio, il fascicolo passò alla collega Manuela Cavallo che chiese l'archiviazione ipotizzando il 'ne bis in idem', cioé l'impossibilità di giudicare una persona due volte per lo stesso reato. Alla richiesta di archiviazione fece però opposizione l'avvocato Donatella Iannelli che tutelava in principio i due ragazzi per conto dell'Ausl nominata tutrice provvisoria dal tribunale per i minori. Per Iannelli si trattava infatti di fatti diversi e commessi in tempi diversi. Opposizione accolta dal gup Mirko Margiocco, che impose l'imputazione coatta. Poco dopo c' è stato il nuovo rinvio a giudizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedofilo 53enne: condannato a 9 anni e 6 mesi per aver abusato di due fratellini

BolognaToday è in caricamento