Detenzione di materiale pornografico: 61enne in carcere

Tre mesi di reclusione e il pagamento di una pena pecuniaria di 2.500 euro

I Carabinieri hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione dell’Ufficio Esecuzioni Penali – Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Bologna, nei confronti di un 61enne italiano.

L’uomo, riconosciuto colpevole di detenzione di materiale pornografico (Pornografia virtuale - art. 600 quater del Codice penale), è stato sottoposto alla carcerazione per l’espiazione di tre mesi di reclusione e il pagamento di una pena pecuniaria di 2.500 euro.

Arrestato dai Carabinieri della Stazione Bologna San Ruffillo, l’uomo è stato rinchiuso alla Dozza. 

Nella giornata del 28 settembre, un 91enne è stato denunciato perchè ritenuto responsabile di aver rivolto delle frasi "spinte" a una 13enne, che stava passeggiando

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Covid Bologna ed Emilia-Romagna, il bollettino: l'epidemia rallenta, ma ci sono 50 morti

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento