menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ritiro pensioni aprile 2020: si parte il 26 marzo, l'elenco dei giorni

Se non si può evitare di ritirare la pensione in contanti in ufficio postale, è necessario presentarsi agli sportelli secondo la ripartizione di cognomi

Poste Italiane informa che le pensioni del mese di aprile per i pensionati, titolari di un Conto BancoPosta, di un Libretto di Risparmio o di una Postepay Evolution, saranno accreditate in anticipo il 26 marzo.

  • Se si possiede una carta Postamat, una Carta Libretto o una Postepay Evolution, si può prelevare in contanti, senza recarsi allo sportello.
  • Se, invece, non si può evitare di ritirare la pensione in contanti in ufficio postale, sarà necessario presentarsi agli sportelli secondo la seguente ripartizione di cognomi

I giorni e la ripartizione dei cognomi: 

  • il 26 marzo  dalla lettera A alla B
  • il 27 marzo dalla lettera C alla D
  • il 28 marzo (mattina) dalla lettera E alla K
  • il 30 marzo dalla lettera L alla lettera O
  • il 31 marzo dalla lettera lettera P alla R
  • il 1 aprile dalla lettera S alla Z

Attrvaerso una nota, Poste Italiane spiega che nell’attuale emergenza sanitaria, le nuove modalità di pagamento delle pensioni hanno carattere precauzionale e sono state introdotte con l’obiettivo prioritario di garantire la tutela della salute dei lavoratori e dei clienti di Poste Italiane. 

In questa fase, ciascuno è pertanto invitato ad entrare negli uffici postali esclusivamente per il compimento di operazioni essenziali e indifferibili, in ogni caso avendo cura, ove possibile, di indossare dispositivi di protezione personale; di entrare in ufficio solo all’uscita dei clienti precedenti; tenere la distanza di almeno un metro, sia in attesa all’esterno degli uffici che nelle sale aperte al pubblico
.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • WeekEnd

    I 10 eventi da non perdere questo weekend

  • Attualità

    Imola, McDonald’s e Fondazione Ronald McDonald donano pasti gratis

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento