Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

People Mover, è cosa fatta? Ok alla concessione delle aree di Autostrade e Aeroporto

Marconi Express, società cui fa capo il progetto, avrà a disposizione le due aree, necessarie alla realizzazione della monorotaia, ma l'opera "resta vincolata all'approvazione del nuovo piano economico-finanziario"

Nuovo atto intorno al combattuto progetto del People Mover, la monorotaia di collegamento tra Aeroporto e Stazione di Bologna. Da ieri Marconi  Express  Spa,  società  di scopo per la costruzione e gestione dell'opera,  avrà  a  disposizione  le  aree aeroportuali e autostradali necessarie alla realizzazione del progetto. Lo annuncia una nota di Palazzo D'Accurso, che chiarisce: "Nella  seduta  di  martedì 7 gennaio la  Giunta  ha  approvato  i  relativi  atti, dando così concreto seguito  ad  un  importante  impegno  che  l'Amministrazione comunale aveva assunto   nei   confronti  della  Marconi  Express  col  contratto  per  la realizzazione ed esercizio del People mover."

Per   fare   questo,   sono   stati   approvati   due  atti  di sub-concessione. Con  il  primo,  l’Aeroporto G. Marconi (SAB Spa) cede le aree  di  sedime  aeroportuali interessate dalla realizzazione ed esercizio del  People  mover  al  Comune  di Bologna; con il secondo, il Comune a sua volta   le   cede   invece   al   concessionario   Marconi   Express   Spa.
E’   stata  inoltre  approvata  una  convenzione  tra  Comune  di  Bologna, Autostrade  per l’Italia Spa e Marconi Express relativa alle aree di sedime autostradali,  sempre  inerenti  al  People  mover,  per quanto riguarda in particolare  la prevista realizzazione di un ponte di attraversamento sopra l'Autostrada A14 e la tangenziale.

Ma se il progetto sembra riprendere il via, dopo le battute di arresto del passato, il via libera alla concessione delle aree, necessarie alla realizzazione dell'opera, "resta in ogni caso condizionato all'approvazione del nuovo piano  economico-finanziario (PEF)". Così ricorda l'Amministrazione comunale, chiarendo: "Attualmente il Comune, con il supporto di due advisor legali e finanziari esterni e indipendenti, sta valutando il nuovo  PEF  presentato  dal  concessionario,  a  cui  sono stati di recente chiesti  gli  ultimi  chiarimenti  necessari  per  concludere al più presto l'istruttoria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

People Mover, è cosa fatta? Ok alla concessione delle aree di Autostrade e Aeroporto
BolognaToday è in caricamento