Cronaca

People Mover, dal Comune proroga concessione e 1,4 milioni di accantonamenti

Insorgono le opposizioni: "Regalìa a un privato per prendere tempo, ma progetto flop". La Replica: "Covid tempesta perfetta nei trasporti, vanno sostenuti"

La giunta comunale di Bologna concede a Marconi Express, società che ha realizzato e gestisce il People Mover, un allungamento della concessione di tre anni per mettere una prima 'toppa' agli effetti della pandemia. La delibera è stata portata in commissione Mobilità di Palazzo D'Accursio dall'assessore Claudio Mazzanti. "E' una soluzione tecnica -spiega- per la situazione drammatica che c'è in ambito trasportistico, un settore che è stato pesantemente colpito in questo anno e mezzo".

Insorgono le opposizioni: "Regalia politica"

"E' una regalia politica per un progetto mastodontico che non sta in piedi da solo", tuona il leghista Umberto Bosco, questa mattina in commissione Mobilità di Palazzo D'Accursio. "Viene spacciata per delibera tecnica, ma è una decisione del tutto politica -attacca Bosco- se l'opera è comunque un flop, in questi tre anni cosa si pensa di fare? Aspettiamo la fine della pandemia per fare i conti in maniera credibile e capire se si deve rinegoziare oppure no". Sulla stessa linea il capogruppo di Fratelli d'Italia, Francesco Sassone. "E' una scelta puramente politica -insiste- che serve a un soggetto privato per poter andare in banca a rinegoziare. E' un aiuto che in altri casi non viene dato. Chi vota questa delibera se ne assumerà la responsabilità".

Dal Comune anche 1,4 milioni: da parte per la società

Oltre ad allungare la concessione di tre anni, il Comune di Bologna mette da parte anche 1,4 milioni di euro per Marconi Express, società di gestione del People Mover, come contributo per i mancati introiti previsti nel piano economico-finanziario del progetto. Ma si tratta di un accantonamento in via prudenziale, perchè "i conti li faremo a fine anno", assicura Mazzanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

People Mover, dal Comune proroga concessione e 1,4 milioni di accantonamenti

BolognaToday è in caricamento