Cronaca

People Mover: il Comune valuta di impugnare lo stop autorithy

Nei prossimi giorni nuovi incontri fra Tper e Marconi Express per decidere se impugnare o no. Colombo: "La giunta ha già richiesto formalmente una profonda revisione dei patti parasociali"

Il Comune di Bologna sta studiando la possiblità di impugnare la delibera dell'autorithy sui contratti pubblici che nei giorni scorsi ha bocciato il progetto del 'People Mover', la navetta che dovrebbe collegare stazione e aeroporto 'Marconi'. La decisione sarà presa nei prossimi giorni, a seguito di nuovi incontri con Tper e Marconi Express, le due società interessate dal progetto.

RIDIMENSIONAMENTO DI TPER. "Vogliamo ricordare che la giunta ha già richiesto formalmente, nel febbraio 2012, una profonda revisione dei patti parasociali in questione e quindi della compagine societaria della Marconi express, che ci risulta impegnata in questa direzione, con l'obiettivo di ridimensionare totalmente il ruolo di Tper, favorire l'ingresso di nuovi investitori privati e prevedere la permanenza del Ccc quale aggiudicatario per l'intera durata della concessione", ha spiegato in question time l'assessore alla mobilità Andrea Colombo, tornando su una delle contestazioni chiave dell'autorithy, quella relativa ai patti parasociali: "Confermiamo che per il Comune queste modifiche rimangono condizione determinante per il progetto, in base ad una scelta di indirizzo politico-amministrativo che prescinde da valutazioni di legittimità, tanto da essere stata assunta indipendentemente e in tempi diversi rispetto alla recente pronuncia dell'Autorità", ha proseguito l'assessore.

L'ASSESSORE HA CHIESTO UN PIANO AGGIORNATO. Colombo ha ricordato che, dal punto di vista economico finanziario, il Comune ha già chiesto al concessionario un piano aggiornato, "che sarà naturalmente oggetto di valutazione di sostenibilità, peraltro da parte di un advisor esterno, di comprovata indipendenza e professionalità, che è stato selezionato dal Comune con una procedura di gara". Dunque, "le preannunciate richieste di riequilibrio saranno valutate alla luce e nel pieno rispetto delle norme vigenti e dei contratti sottoscritti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

People Mover: il Comune valuta di impugnare lo stop autorithy

BolognaToday è in caricamento