menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

People Mover: al via il processo, presidio al Tribunale

Da questa mattina presto il Comitato No People Mover ha cominciato il suo presidio in via Farini, sotto le aule del Tribunale: oggi infatti parte il processo

People Mover: cominciato il processo per turbativa d'asta e abuso d'ufficio: sotto il Tribunale il Comitato No Peolple Mover (che si è costituito parte civile) ha organizzato un presidio cominciato alle 8.30 di questa mattina proprio davanti al Tribunale, in via Farini. Ieri il sindaco Virginio Merola aveva detto che il processo "Non influirà per nulla sull'iter per la realizzazione del People Mover, abbiamo preso misure differenti nei contratti e contiamo entro il mese di aprile di sciogliere la riserva".

"People Mover, 100 milioni buttati. Nuovo caso Civis" le scritte sugli striscioni dei protestanti, mentre viene distribuito un volantino che elenca i 7 buoni motivi per non realizzare il mezzo di trasporto.

GLI IMPUTATI. Gli imputati del processo sono: l'ex sindaco di Bologna, Flavio Delbono, Villiam Rossi, l'allora assessore al Bilancio, l'ex presidente Atc (ora Tper) Francesco Sutti, i funzionari del Comune Patrizia Bartolini, Francesca Bruni e Cleto Carlini nonchè Piero Collina, numero uno del Consorzio Cooperative Costruzioni. Non luogo a procedere, invece, per Giulia Carestia, la dirigente del settore legale del Comune di Bologna, accusata di false informazioni al pm per essersi rifiutata di rispondere alle domande dei magistrati adducendo il segreto professionale.

I PM. I pm Antonella Scandellari e Giuseppe Di Giorgio, che hanno indagato sul People Mover a partire dall'esposto presentato dall'ex consigliere Daniele Corticelli, avevano individuato irregolarità nella procedura per l'assegnazione e realizzazione dell'opera e, al termine dell'inchiesta, hanno chiesto il rinvio a giudizio.

Sul People Mover la Regione non ha cambiato idea. E "farà la sua parte fino in fondo, garantendo le risorse per la realizzazione" dell'opera. Lo assicura l'assessore regionale ai Trasporti, Raffaele Donini, a margine di una conferenza stampa in viale Aldo Moro. "Per noi non è cambiato nulla- sottolinea Donini- riteniamo che l'aeroporto di Bologna possa avere una maggiore competitività in Italia e nel mondo grazie anche a un sistema di trasporto dedicato e veloce tra aeroporto e stazione dell'alta velocità. E per quella infrastruttura la Regione farà la sua parte fino in fondo, garantendo le risorse per la realizzazione" del People Mover che viale Aldo Moro, per la sua quota, ha già accantonato da tempo. Il progetto però occasione di discussione. Da Sel arriva l'altolà alla giunta Bonaccini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

L'Oroscopo di marzo segno per segno: ecco cosa prevedono gli astri

social

Sanremo: lutto per Ignazio Boschetto de Il Volo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Sanremo: lutto per Ignazio Boschetto de Il Volo

  • Eventi

    Le mostre online da non perdere a marzo

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento