menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Permessi per migranti 'facili': avvocato a processo

L'indagine risale al gennaio dello scorso anno: il legale è accusato di aver trasferito in modo illecito, e dietro compenso, il domicilio di chi lo richiedeva nel territorio bolognese, in modo da poter far loro rilasciare permessi di soggiorno. La prima udienza a marzo

Andrà a processo per associazione a delinquere, falso e per favoreggiamento della permanenza irregolare sul territorio italiano l'avvocato bolognese arrestato all'inizio del 2020 dalla Polizia di Bologna. Il gip ha quindi accolto la richiesta di rinvio a giudizio avanzata dal pm Rossella Poggioli.

In tutto sono cinque le persone rinviate a giudizio, di cui due, l'avvocato e un suo collaboratore accusate di associazione a delinquere. Il legale, difeso dall'avvocato Roberto D'Errico, è accusato di aver trasferito in modo illecito, e dietro compenso, il domicilio di stranieri richiedenti asilo provenienti da tutta Italia nel territorio bolognese, in modo da poter far loro rilasciare permessi di soggiorno. Il processo, fa sapere D'Errico, inizierà il 16 marzo.

Permessi facili in cambio di denaro

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti gli indagati a vario titolo avrebbero messo in campo un sistema a pagamento per procedere a centinaia di richieste di permesso di soggiorno per protezione internazionale, con l'espediente di fare risultare fittiziamente la propria dimora nel territorio bolognese.

Centrale il ruolo svolto dal legale, il quale risultava aver avanzato, nel solo anno 2018, oltre 800 richieste alla questura di Bologna per altrettanti cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale, molti dei quali risultavano provenire da varie parti d’Italia. Secondo quanto ricostruito allora dalla squadra mobile di Bologna, all’interno delle diverse comunità di stranieri dimoranti sul territorio nazionale, infatti, si era diffusa la notizia, che bastava rivolgersi all’avvocato di Bologna per ottenere agevolmente un permesso di soggiorno.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento