menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Persiceto: 150 euro per rinnovare la PEC, ma il truffatore commette un errore

Si è spacciato per finanziere ma ha chiesto un versamento sulla postepay

"Sono della Guardia di Finanza, deve versare 150 euro per rinnovare la sua PEC". Così un truffatore che si è spacciato per finanziere, ieri ha incastrato una 69enne di San Giovanni in Persiceto.

La donna ha ricevuto una telefonata e, come di prassi, è andata in confusione, ricaricando la cifra richiesta su una postepay, ma quando ha raccontato l'accaduto al figlio, ha scoperto di essere stata raggirata e ha sporto denuncia ai Carabinieri della stazione.

Il falso militare però ha commesso un errore poiché i Carabinieri sono riusciti a risalire all'intestatario del conto che è stato denunciato: si tratta di un 52enne bolognese con precedenti specifici, in pratica un truffatore seriale, ma un po' sprovveduto.

Si spaccia per finanziere, ma l'anziana non ci casca e prende il numero di targa

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento