menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piano periferie, lavori e cantieri avanti in estate

In tutto dieci i progetti, per un valore complessivo di 18 milioni di euro, all'Arcoveggio e al Pilastro, tra cui la nuova caserma dei carabinieri

Dopo lo stop forzato per il lockdown, i cantieri all'ex Giuriolo e al Pilastro per la nuova caserma dei Carabinieri andranno avanti anche nel periodo estivo.

Lo assicura il Comune di Bologna, facendo il punto sulla realizzazione del Piano periferie, che in città prevede in tutto dieci progetti per un valore complessivo di 18 milioni di euro, in due ambiti territoriali: Arcoveggio e Pilastro.

Il direttore generale del Comune, Valerio Montalto, si è recato nei giorni scorsi a visitare i tre cantieri dell'ex Giuriolo, del Pilastro e della Casa Gialla insieme al direttore del settore Manutenzione di Palazzo d'Accursio, Manuela Faustini Fustini.

All'ex parcheggio multipiano, che diventerà sede dell'archivio e del laboratorio di restauro della Cineteca, il Comune di Bologna ha consegnato il cantiere all'impresa che sta eseguendo i lavori subito dopo il lockdown, il 6 maggio scorso.

Le opere da realizzare sono numerose e complesse, sia per la parte edile (si tratta di un volume imponente, più di 5mila metri quadrati) che per la parte impiantistica, che prevede anche l'impiego di pannelli fotovoltaici e una "doppia pelle" contro le dispersioni di calore. In queste settimane si sta procedendo alle demolizioni, la fine dei lavori è stimata a maggio 2022: il costo dell'opera è superiore agli otto milioni di euro.

Per quanto riguarda invece la nuova caserma dei Carabinieri al Pilastro, intervento da 2,4 milioni di euro, la bonifica era iniziata a febbraio ma poi era stata sospesa per il lockdown. Si è conclusa il 30 giugno e a metà luglio è stato avviato il cantiere: nei primi tre giorni di scavi sono già stati portati via 1.200 metri cubi di terreno.

L'edificio avrà due piani, la fine dei lavori è prevista a novembre del 2021. Oltre alla caserma, al Pilastro sarà trasformata anche la Casa Gialla di via Casini, che si trasformerà in Casa di Comunità: sarà un edificio di due piani, per un investimento di 610.000 euro. (San/ Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento