Pianoro, blitz dei Nas in noto studio medico: scatta il sequestro

Sigilli a farmaci e attrezzature a noto chirurgo estetico

Blitz dei Nas a Rastignano, piccola frazione nel territorio di Pianoro. L’irruzione e il controllo degli uomini dell’Arma sono scattati lunedì mattina all’interno dello studio professionale del medico estetico Stefano Stracciari: a essere posti sotto sequestro alcuni medicinali, attrezzature di vario genere e una stanza dell’ambulatorio.

Da quanto si apprende, nel 2017 i Nas avevano già fatto un primo controllo:: “In quell’occasione furono trovati alcuni pazienti nello studio - spiega a BolognaToday Fabio Chiarini, legale del chirurgo estetico- e a uno fu riscontrata la rimozione di alcuni punti di sutura. Attività che per l’accusa è stata considerata chirurgica e non micro chirurgica. Da qui è partito un procedimento con sequestro di una stanza dell’ambulatorio, dissequestrata a settembre 2018.

Nei giorni scorsi è arrivata la notifica di fine indagini, e lunedì la stanza è stata nuovamente sequestrata, per l’accusa sempre per la violazione dell’articolo 139 del Tulps”. I sigilli quindi, riguardano solo una stanza dello studio dove il chirurgo estetico svolge la propria attività. 

Potrebbe interessarti

  • Forno a microonde: fa veramente male alla salute?

  • Un faro in montagna? Esiste a Gaggio Montano

  • Amanti del vinile? 4 imperdibili negozi a Bologna

  • 7 alimenti che fanno ingrassare invece che dimagrire

I più letti della settimana

  • Incidente in A1, un morto: traffico bloccato la domenica del rientro

  • Nuova rotta Ryanair: da Bologna a Kutaisi due volte a settimana

  • West Nile, zanzare positive a San Giovanni in Persiceto

  • Concorsi pubblici, Unibo cerca 57 amministrativi: c'è tempo fino al 5 settembre

  • Incidente sulla A14: scontro tra auto due morti e tre feriti

  • San Lazzaro, azzarda un'inversione e provoca incidente: incastrato dalle telecamere

Torna su
BolognaToday è in caricamento