Nome razzista sul tabellino dopo la partita, il comune di casa condanna l'accaduto

L'episodio spuntato su alcuni siti online e poi rimosso. Il comune della squadra di casa, Pianoro, fa alcune precisazioni ma condanna quanto accaduto. "Responsabile ai lavori utili"

Il comune di Pianoro prende le distanze da quanto accaduto sabato scorso, dove al termine della partita dilettantistica juniores tra l'Airone di Calderara e la Pianorese dell'omonimo municipio, squadra di casa, ignoti hanno riportato sul tabellino un insulto razzista, finiito poi per circolare su diversi siti online di calcio dilettantistico. Tale insulto, probabilmente era legato alla presenza in campo di un centravanti, risultato tra i marcatori del match, finito 4 a 0 per la squadra ospite.

Il comune di Pianoro, in un lungo comunicato, ha inteso precisare che "desidera prendere le distanze e condannare questo gesto deplorevole" e che "le amministrazioni di Pianoro e le associazioni locali si sono sempre distinte per essere portatrici di valori sani e unitari volti all’integrazione, al dialogo e al rispetto reciproco".

Il sindaco e la giunta "condannano il gesto e chiedono agli organi preposti, ognuno per propria competenza, di fare le opportune indagini e verifiche". L'attuale amministrazione "non minimizza il fatto ad 'uno squallido scherzo tra ragazzini' derubricandolo ad una goliardata ma intende proseguire nel processo di accertamento e identificazione dell'autore per far si che esso possa approfondire e capire la gravità del gesto che ha commesso e possa ripagare la società in cui vive mettendo a disposizione il proprio tempo per compiere lavori socialmente utili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

É intento di questa amministrazione "trovare un momento per porgere le scuse al giocatore della società Airone colpito in maniera diretta da questo gesto e per ribadire ancora una volta l'importanza di investire e promuovere iniziative volte all'integrazione e al rispetto tra le persone che vivono all'interno della nostra comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Riaprono i confini, controlli serrati in autostrada: maxi-sequestro di Vespe rubate in A1

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Tragedia a Loiano: travolto da un tronco, muore a 43 anni

  • Maxi rissa in Piazza Verdi, volano pugni e bottiglie: "Un inferno mai visto prima"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, calo contagi e casi attivi: guarito oltre il 73% dei contagiati

Torna su
BolognaToday è in caricamento