menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zona u, migliaia di persone alla festa non autorizzata: 'Violazione delle regole di civile convivenza'

"Serata hip-hop", organizzata dal Collettivo Autonomo Studentesco con musica e fuochi d'artificio. La Presidente del Quartiere: 'Inaccettabile'

La festa, rave party o come la si voglia chiamare, tenutasi questa notte ha allarmato i residenti della zona  universitaria. La "serata hip-hop", non autorizzata, organizzata dal CAS - Collettivo Autonomo Studentesco con musica dal vivo e fuochi d'artificio, ha riunito oltre un migliaio di persone in Piazza Aldrovandi, Piazza Verdi, Via Petroni e via San Vitale. 

"Quanto successo questa notte in via Petroni e in Piazza Aldrovandi è inaccettabile" ha scritto in una nota la Presidente del Quartiere Rosa Amorevole "l’assordante invasione di migliaia di persone che hanno improvvisato una manifestazione durata fino al mattino, con tanto di dj e vendita di alcool, è di straordinaria gravità. Rappresenta una palese violazione delle regole di civile convivenza e del diritto al sonno di cittadine e cittadini che vivono nell’area interessata".

Amorevole chiede un incontro d'urgenza del Comitato metropolitano per l’ordine e la sicurezza pubblica "allo scopo di individuare responsabilità e interventi operativi per ripristinare e garantire condizioni di pace sociale" e lunedì convocherà "i capigruppo del Consiglio di Quartiere per una riflessione comune sui fatti accaduti". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento