Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Aldrovandi

Piazza Aldrovandi "presidiata": "La prima notte è andata bene, lo dicono anche i residenti"

Dal 1° luglio potenziamento del presidio della Polizia Locale e delle forze dell'ordine

"Piazza Aldrovandi da ieri ha un miglior assetto di gestione della piazza e speriamo che questo possa portare a un equilibrio". Lo ha detto in question time l'assessore Alberto Aitini che ha risposto alla domanda della consigliera Emily Marion Clancy (Coalizione civica) sulle attività alternative alle misure repressive "che consentano la conciliazione e la mediazione tra le diverse esigenze e necessità: quelle dei residenti, dei frequentatori delle piazze a aree pubbliche, dei gestori dei locali e dei ritrovi; per avere una valutazione politico-amministrativa sul tema". 

Piazza Aldrovandi, non passa (per ora) l'ipotesi accesso numero chiuso 

In un primo momento, si era ipotizzato un accesso a numero chiuso, poi rivisto con più servizi anti-assembramento, contenitori per la raccolta di bottiglie e lattine e pulizie anticipate da parte di Hera. 

"La prima notte è andata bene"

Da ieri, 1 luglio, la piazza è maggiormente presidiata: "La prima notte è andata bene, anche da quanto detto dai residenti e nei prossimi giorni verificheremo gli effetti di questo lavoro dell'amministrazione comunale in raccordo con il Comitato per la sicurezza in prefettura. In generale bisogna trovare l'equilibrio necessario, devo dire che in questo caso, vedendo le immagini che sono girate in questi giorni, ci sono stati degli eccessi d parte di alcuni fruitori che non sono giustificabili - continua Aitini - da ieri c'è stato il potenziamento del presidio della Polizia Locale e delle forze dell'ordine, non è stato necessario fare nessun intervento particolare nei confronti dei fruitori, speriamo che ci sia la possibilità di continuare a vivere positivamente la piazza, che ha visto le criticità crescere soprattutto nelle ultime settimane, con l'apice che abbiamo tutti visto la scorsa settimana". 

Piazza Aldrovandi è una piazza che si può vivere nel migliore dei modi e potrà diventare una piazza da inserire nel percorso culturale di Bologna Estate"

Quindi per Aitini "Piazza Aldrovandi è una piazza che si può vivere nel migliore dei modi e potrà diventare una piazza da inserire nel percorso culturale di Bologna Estate, stiamo vedendo quest'anno con piazza San Francesco di cui tante volte abbiamo parlato nelle estati precedenti riguardo alle criticità, quest'anno fa parte del cartellone di Bologna Estate e stiamo vedendo che funziona".

Piazza Aldrovandi, dopo la notte di bagordi il risveglio è tra cocci e sporcizia | VIDEO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Aldrovandi "presidiata": "La prima notte è andata bene, lo dicono anche i residenti"

BolognaToday è in caricamento