Cronaca Navile / Piazza Liber Paradisus

Minacce con coltello in Bolognina: in manette pusher 18enne, nello zaino 3 etti di hashish

A intervenire, in prima battuta, un militare e un poliziotto, entrambi fuori servizio

Ha appena compiuto 18 anni il ragazzo bolognese arrestato per spaccio dalla Polizia nel pomeriggio di ieri, 30 agosto. 

A intervenire, in prima battuta, intorno alle 17, un militare e un poliziotto, entrambi liberi dal servizio. Il primo aveva notato uno scambio di droga in Piazza Liber Paradisus e quando, dopo aver seguito il 18enne, si è qualificato, è scattata la colluttazione e le minacce con un coltello. L'agente di Polizia ha sentito le urla provenire da via Fioravanti ed è intervenuto, ha visto il coltello a terra e ha allertato il 113. 

Quando la volante è arrivata in Piazza Liber Paradisus, il 18enne era stato bloccato dai due uomini: all'interno del suo zaino sono stati trovati 3 etti di hashish, un bilancino e 420 euro, così è stato ammanettato con l'accusa di spaccio di stupefacenti, nonché denunciato per la detenzione del coltello.

A suo carico non risultano precedenti. Il processo per direttissima è previsto per la giornata di oggi.

Bolognina, droga e 20mila euro in casa: pusher in arresto 

Dormono in camper dopo il rave, nel veicolo dosi di marijuana, ketamina e LSD

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce con coltello in Bolognina: in manette pusher 18enne, nello zaino 3 etti di hashish

BolognaToday è in caricamento