menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Maggiore, ciclofattorini in protesta: 'Quattro euro l'ora, troppo pochi'

Sciopero-flash dei ciclofattorini di Glovo. Il mondo dei riders chiede più tutele e paghe orarie più alte

Ancora una protesta dei fattorini in bici.  Questa volta sono state le maestranze di Glovo, portale web per le consegna di cibo a domicilio. Lo sciopero-flash è scattato ieri sera per un paio di ore, con un sit in in Piazza Maggiore. Una manciata di 'riders' con il volto mascherato hanno imbastito uno 'speaker corner', scandendo slogan al megafono e accendendo torce di segnalazione. 

Le richieste dei ciclo-fattorini sono -scrive il collettivo Riders Union Bologna- un aumento della paga minima oraria e l'introduzione di una assicurazione a carico dell'azienda. "Abbiamo deciso di scioperare, bloccando per due ore il servizio, a seguito dell'introduzione del nuovo minimo orario, passato da 6 a 4 Euro all'ora e di numerosi atteggiamenti intimidatori nei confronti di alcuni di noi" si legge sul profilo social del collettivo, che da tempo ha avviato colloqui con il Comune per mediare la presenza dei portali di Food delivery in città.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento