menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Riprendiamoci il Pianeta

Foto Riprendiamoci il Pianeta

In 300 a Bologna contro le scie chimiche: "Un pericolo per noi e per l'ambiente"

Da piazza XX Settembre a Piazza Maggiore con striscioni e slogan: "La manifestazione nazionale è stata organizzata dall'Associazione Riprendiamoci il Pianeta, dal Movimento di Resistenza Umana (RIP) e Draco Edizioni"

Si sono dati appuntamento a Bologna ed erano circa 300 persone quelle che hanno sfilato in un corteo contro le scie chimiche approdato in Piazza del Nettuno e partito da Piazza XX Settembre. Fra gli slogan sulle bandiere "Basta bugie, sappiamo delle scie" con riferimento appunto alle presunte irrorazioni chimiche "malsane" che arrivano dal cielo, dagli aerei cisterna, ma anche da quelli di linea e che costituirebbero una minaccia alla nostra salute e a quella del pianeta.  La manifestazione è stata organizzata dall’Associazione Riprendiamoci il Pianeta – Movimento di Resistenza Umana (RIP) e la Draco Edizioni, con il sostegno di Net Left, del Movimento Politico-Culturale Valori e Rinnovamento e di Viadana contro le scie chimiche“.

AL CENTRO IL RAPPORTO COMUNITA' E MONDO ECONOMICO-FINANZIARIO. La strada che il movimento RIP (Riprendiamoci il Pianeta) intende perseguire: "è quella di un’organizzazione che sorga dal basso - spiegano nel loro 'manifesto' -  dalla gente, che si configuri come la creazione di un modello alternativo di vita sotto tutti i profili, a partire da quello delle relazioni umane, per poi passare al nostro modo di produrre, commercializzare e consumare cibo, al modo di produrre, commercializzare e consumare beni. Di conseguenza deve essere profondamente modificato il rapporto delle comunità con ciò che oggi viene chiamato il mondo economico-finanziario, che dovrà divenire funzionale alle esigenze dei cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

L'Oroscopo di marzo segno per segno: ecco cosa prevedono gli astri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento