Accoltellato alla gola in Piazza Puntoni: aggressore arrestato all'aeroporto

Era appena arrivato con un volo da Casablanca. E' ritenuto responsabile in concorso del tentato omicidio di un anno

L'aggressore si era costituito, ma le indagini non erano affatto concluse, tant'è che la Polizia ha arrestato un'altra persona coinvolta nel tentato omicidio in Piazza Puntoni, avvenuto il 2 maggio del 2018.

Un 22enne nordafricano era stato ferito con una coltellata alla gola e, dopo qualche giorno, A.A., cittadino marocchino 25nne, cugino del ferito, si era costituito, ma nel pomeriggio del 13 maggio la Squadra Mobile della ha eseguito un'ulteriore ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei confronti A.Y., cittadino marocchino, di 22 anni ritenuto responsabile in concorso del tentato omicidio.

VIDEO La Scientifica a lavoro 

Al termine di una serie di accertamenti, la Polaria lo ha individuato all'aeroporto Marconi in arrivo con un volo proveniente da Casablanca.

Infatti, le indagini condotte dalla Squadra Mobile, a seguito di una serie di testimonianze e dalla visione delle telecamere presenti sulla Piazza, oltre all'esecutore materiale, hanno accertato il coinvolgimento morale di A.Y, anche lui cugino della
vittima, il quale oltre ad accompagnare il vero e proprio aggressore gli avrebbe fornito la bicicletta con la quale era riuscito scappare.

Potrebbe interessarti

  • Forno a microonde: fa veramente male alla salute?

  • Amanti del vinile? 4 imperdibili negozi a Bologna

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli

  • Lasciare la casa in ordine prima di partire: 9 cose da fare

I più letti della settimana

  • Incidente in A1, un morto: traffico bloccato la domenica del rientro

  • Incidente in A14 tra Forlì e Cesena, muore ragazzo di San Lazzaro di Savena

  • West Nile, zanzare positive a San Giovanni in Persiceto

  • Incidente mortale sulla A14: chi era la giovane vittima

  • Concorso Mibac, bando per 1052 vigilanti: requisiti e materie d'esame

  • Incidente sulla A14: scontro tra auto due morti e tre feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento