Rapina in Piazza Re Enzo: l'anziana vittima si sente male

Raggiunta alle spalle mentre stava salendo i gradini del bar "La Torinese". Ma la fuga del ladro è stata breve

Foto archivio

E' stato necessario l'intervento del 118 per soccorrere una 80enne bolognese che ieri pomeriggio poco prima delle 16 si è sentita male dopo essere stata rapinata.

Il furto con strappo si è svolto con un'azione fulminea nel centro storico pedonale, gremito anche per gli eventi natalizi in programma. La donna, a passeggio con un'amica, è stata raggiunta alle spalle e strattonata mentre stava salendo i gradini del bar "La Torinese" in Piazza Re Enzo. Ha iniziato a urlare, attirando così l'attenzione dei passanti che hanno chiamato il 113 e di un Carabiniere libero dal servizio, in compagnia della moglie, e che ha rincorso lo scippatore, bloccandolo all'incrocio tra via Rizzoli e via Fossalta. Poi è stata colta da malore. 

Arrestato rapinatore: aveva atterrato una nonnina di 91 anni

La Polizia arrivata sul posto ha subito ammanettato un cittadino tunisino di 29 anni, irregolare, volto noto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti per rapina e lesioni. Aveva già trascorso un periodo in carcere nel 2019 e ci è tornato ieri con l'accusa di rapina impropria e ora è in attesa della convalida dell'arresto. L'anziana è stata trasportata in codice di media gravità all'Ospedale Maggiore, dove è ancora sotto osservazione. . 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

Torna su
BolognaToday è in caricamento