menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Suona la chitarra in piazza, ma c'è l'ordinanza: tensione tra giovani e Polizia

Un gruppo di amici contesta l'intervento degli agenti, dopo alcune segnalazioni dei residenti. Quattro ragazzi denunciati

Momenti concitati ieri sera in piazza san Francesco, dove quattro giovani sono stati denunciati a vario titolo per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio, e rifiuto di fornire generalità. Protagonisti della vicenda un gruppo di ragazzi e una pattuglia della Polizia Municipale, poi supportata dall'intervento di tre volanti della Polizia.

Tutto è nato dall'ammonimento dei vigili nei confronti di un membro della comitiva, circa una 40ina di persone, intento a suonare la chitarra in compagnia del gruppo. Una ordinanza in vigore da aprile infatti vieta alcool e musica suonata dalle 20 di ogni sera, ma alcuni ragazzi hanno cominciato a protestare vivamente contro l'intervento della Municipale, solecitato anche da tre segnalazioni, nei confronti del giovane suonatore.

Gli animi si sarebbero scaldati, e la Polizia è stata chiamata in ausilio ai berretti bianchi. Le proteste però non si sono fermate, e anzi, alcuni dei presenti avrebbero cominciato a ostacolare l'attività dei poliziotti, proferendo ingiurie agli agenti e rifiutandosi di farsi identificare.

Alla fine a essere denunciati sono finite quattro persone, tutti italiane: un 41enne di Legnago, una 29enne di Lanciano, un fiorentino 26enne e un pratese di 24 anni. Il possessore della chitarra invece è stato sanzionato ai sensi della ordinanza antirumore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento