Piazze Santo Stefano e San Francesco: no a musica e alcol, firmata l'ordinanza

Divieto, a partire dalle 21 di oggi, 23 maggio, di consumo di bevande in vetro e lattina e di alcolici in qualsiasi contenitore

Divieto, a partire dalle 21 di oggi, 23 maggio, di consumo di bevande in vetro e lattina e di alcolici in qualsiasi contenitore, di utilizzare qualsiasi strumento musicale e qualsiasi altro oggetto utilizzato come strumento musicale e per la diffusione di suoni, il divieto di utilizzare apparecchi di riproduzione musicale e/o destinati alla diffusione di suoni nell’ambiente.

E' il contenuto dell'ordinanza firmata dal Sindaco Virginio Merola "per contrastare fenomeni di degrado urbano e tutelare la quiete dei residenti delle aree di piazza San Francesco e Santo Stefano" si legge nella nota di Palazzo D'Accursio "tutela il decoro ribadendo anche il divieto di abbandono di rifiuti. L’area nella quale l’ordinanza sarà in vigore, tutti i giorni dalle 21 alle 7 del giorno dopo e fino al 30 settembre 2019, è quella di piazza San Francesco (fino a piazza Malpighi e via del Pratello), via del Borghetto e via de’ Marchi e di piazza Santo Stefano".

Sanzioni

Le violazioni sono sanzionate con multe che vanno da 100 a 500 euro (200 euro in misura ridotta) ed è disposto il  sequestro amministrativo: prima della contestazione della violazione, il trasgressore viene diffidato a sanarla interrompendo il comportamento che l'ha determinata. Se ciò non accade immediatamente, scatta la sanzione. La violazione invece del divieto di suonare strumenti musicali o utilizzare apparecchi destinati esclusivamente alla riproduzione e diffusione sonora comporta la sanzione amministrativa da 300 a 500 euro (400 euro in misura ridotta). Si applica inoltre la sanzione amministrativa accessoria della confisca degli strumenti di produzione o diffusione di musica o altri suoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Rivoluzione orari della 'movida', parte esperimento. Lepore: "Cercheremo di dettare una nuova tendenza"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • Accoltellamento sul treno: due feriti, treni in ritardo

Torna su
BolognaToday è in caricamento