rotate-mobile
Cronaca Piazza Unità D'Italia

Aggressione in Piazza Unità: molesta una donna poi ferisce il suo ex, fermato 29enne

L'ha afferrata per un braccio e ha cercato di portarla in via Albani per avere un rapporto sessuale. Poi ha spaccato una bottiglia e si è avventato contro l'uomo che cercava di difenderla

La polizia ha arrestato un cittadino senegalese di 29 anni per lesioni aggravate e violenza privata. Alle 3.30 di ieri mattina, una pattuglia in servizio in zona Bolognina ha notato un uomo fuggire in direzione via Matteotti, inseguito da due persone. Gli agenti sono così intervenuti e hanno identificato, oltre al senegalese, un cittadino marocchino di 33 anni e una donna, di origini marocchine, ma cittadina italiana, di 37. 

La donna ha riferito agli agenti di essere uscita da una pizzeria della zona, quando era stata avvicinata dal 29enne che l'aveva afferrata per un braccio, strattonata chiedendole di avere un rapporto sessuale. Aveva cercato di portarla in via Albani, ma la donna aveva cercato di divincolarsi e aveva urlato, quando in suo aiuto era intervenuto il marocchino, suo ex-fidanzato, che sostava sotto i portici di Piazza Dell'Unità . 

I due si sono così azzuffati, sono caduti a terra, sono partiti calci e pugni, poi il senegalese ha raccolto una bottiglia da terra, l'ha spaccata e si è scagliato contro il marocchino, ferendolo allo zigomo, alla testa, al collo e su un braccio, poi si è dato alla fuga fino a quando sono intervenuti i poliziotti che li hanno fermati e hanno avvertito il 118. 

L'aggressore, che nella lite ha riportato un trauma cranico, aveva ancora in tasca il coccio di bottiglia e da un controllo più approfondito sono emersi i suoi precedenti per reati di droga e resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre era destinatario di ordine di abbandono del territorio italiano dell'8 aprile scorso. Entrambi gli uomini sono irregolari e sono stati messi a disposizione dell'ufficio immigrazione. Il marocchino è stato dimesso dall'Ospedale Maggiore con una prognosi di 7 giorni. 

CONTROLLI IN BOLOGNINA. Negli ultimi mesi sono stati rafforzati i controlli straordinari nella zona: in aggiunta al servizio volanti, pattugliano la Bolognina anche agenti del reparto prevenzione crimine della questura di Bologna.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione in Piazza Unità: molesta una donna poi ferisce il suo ex, fermato 29enne

BolognaToday è in caricamento