Droga in Piazza Verdi: uno la vende, l'altro incassa poi dividono

La Squadra Mobile in servizio di appostamento. Uno degli arrestati ha solo 16 anni

Foto archivio

La Squadra Mobile anche nella giornata di ieri ha effettuato un servizio di appostamento anti-spaccio nella zona Piazza Verdi. Gli agenti hanno documentato i movimenti sospetti di due stranieri, dopo aver controllato un 52enne italiano che aveva appena acquistato mezzo grammo di cocaina.

Mentre uno cedeva la sostanza, l'altro incassava, così la Polizia è intervenuta facendo scattare le manette per i due pusher, entrambi cittadini tunisini irregolari, un 20enne e un 16enne, trovati con 610 euro a testa, il provento dello spacco che si erano divisi equamente.

Il maggiorenne è finito alla Dozza e l'arresto è in attesa di convalida: si tratta di un pregiudicato per reati di droga, con numerosi precedenti a partire dal 2016. Anche il minore era già stato condannato per spaccio ed è stato rinchiuso al carcere del Pratello.

Giovedì, dopo un'intera giornata di osservazione, era stato arrestato un altro tunisino 20enne. 19 involucri di eroina erano stati trovati sotto il tavolino di un bar.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento