Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

'La piazza punta in alto': il 2018 della zona universitaria

La zona universitaria è un’area che conta circa 10.111 residenti. La "bollente" Piazza Verdi al centro delle attività culturali bolognesi del 2018

Attività all’interno e all’esterno degli edifici della zona universitaria con il ruolo propulsore del Teatro Comunale. Quindi la zona universitaria e la "bollente" Piazza Verdi al centro delle attività culturali bolognesi del 2018. 

La zona universitaria è un’area che conta circa 10.111 residenti dove il 71% ha un’età compresa tra i 15 e i 64 anni e il 20% è over 65. I residenti di origine straniera sono poco più del 14% ma tra di loro i giovanissimi sono quasi il 20%. Infine, tra chi vive in zona universitaria il 40,7% è studente universitario.

Dal progetto Rock, partito lo scorso giugno e che sta entrando nel vivo, U -LAB che ha selezionato sedici proposte presentate da associazioni e realtà informali di cittadini per realizzare progetti di cura della zona universitaria che verranno finanziate con 22 mila euro, il programma culturale de “La via Zamboni” che dopo il successo dell’autunno 2016 torna con una serie di appuntamenti nei palazzi dell’omonima strada. E, ovviamente, l’installazione posta al centro di piazza Verdi che, per quanto di natura temporanea, rappresenta una delle idee alla base di tutte queste azioni: occupare lo spazio per modificare la frequentazione della zona e innescare un percorso virtuoso di riqualificazione.

"Gli eventi culturali de "La Via Zamboni" - che tra l'altro porta diversi appuntamenti di Arte Fiera e Art City proprio qui nella zona universitaria - insieme agli appuntamenti del Progetto Rock e di U Lab già costituiscono un programma di circa un centinaio di eventi da gennaio a maggio, ed è solo la preview di quello che faremo la prossima estate - afferma l'assessore Matteo Lepore - abbiamo iniziato questa estate con un progetto di recupero della zona universitaria che comprendeva diverse azioni integrate come il mercato dei fiori in Piazza Aldrovandi, la riqualificazione di via Petroni, di piazza Verdi e il rilancio del Teatro Comunale. Grazie al Village l’estate scorsa abbiamo allontanato lo spaccio e il degrado da via del Guasto e ora siamo determinati a proseguire nella riqualificazione di piazza Verdi e dell’intera zona universitaria".  

Gli attori di questa azione sono il Comune di Bologna, l’Università di Bologna, il Teatro Comunale, la Fondazione Rusconi, l’Urban Center/ Ufficio dell’immaginazione civica e l’associazione PeacockLAB che, in questo momento, sta gestendo il Winter Village e ha organizzato numerosi appuntamenti all’interno e all’esterno dell’installazione di container in piazza Verdi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'La piazza punta in alto': il 2018 della zona universitaria

BolognaToday è in caricamento