Cronaca

Bella stagione e notti fuori: vandalismi zona Universitaria e Giardini Margherita

La questione si allarga ad altre zone: il problema resta quello dell'alcool, che altera le percezioni e porta a gesti violenti e incontrollabili. Segnalazioni Zona U e Giardini Margherita

Un fine settimana che ha riportato a galla l'annosa questione del degrado urbano notturno in relazione alla movida e al consumo di alcolici in alcune zone della città (prime fra tutti Piazza Verdi e via Petroni) dove alcuni limiti di civiltà vengono superati: questa volta, conto dei decibel a parte, sono stati registrati alcuni atti vandalici, fra cui la distruzione del parabrezza di un'auto parcheggiata. Manes Bernardini, Lega Nord, ha annunciato per oggi un Ordine del giorno in Consiglio Comunale per propore un sistema avanzato di videosorveglianza.

GIARDINI MARGHERITA: DOPO LA NOTTATA BRAVA TIMORI PER RESIDENTI E COMMERCIANTI. Non solo zone universitarie: le lamentele e l'appello allle Forze dell'Ordine arrivano anche da un quartiere insolito a questo tipo di problematiche: il quartiere Santo Stefano. Da quando sono comunciate le serate ai Giardini Margherita infatti, verso l'alba i "reduci" su di giri si sfogano buttando per terra i motorini, prendendo a calci le auto parcheggiate e importunando i commercianti che stanno per comunciare la loro giornata lavorativa: "Il problema riguarda il sabato e la domenica mattina - racconta la titolare dell'Edicola di Piazzetta di Porta Santo Stefano, proprio di fronte ai Giardini Margherita - quando noi, intorno alle 5 apriamo: arrivano agitati e ci importunano, toccando e facendo cadere a terra le nostre cose. Lo scorso anno i Carabinieri ci proteggevano facendo dei giri nella zona, speriamo lo possano fare anche quest'anno".

PIAZZA VERDI E VIA PETRONI: DANNI A UN'AUTO, ENNESIMA RISSA. E' Loris Folegatti a scrivere un "report" ai quotidiani per raccontare la serata movimentata del venerdì appena trascorso: "Verso le 24 di venerdì scendo in strada, i gestori del Bar Balanzone mi chiamano per dirmi che c'è appena stata una rissa davanti a loro e chi ci ha rimesso è stata la macchina parcheggiata di fronte che si è ritrovata con il parabrezza spaccato. Tante attività artigianali che dovrebbero chiudere alle 23 continuano imperterrite a vendere alcolici  in barba alle ordinanze, sbronzi e sballati non si contano: quando arrivo in piazza Verdi, una bolgia infernale, centinaia di persone più simili a zombie che ad esseri umani saltano, ballano, urlano guidati da un esaltato in piedi su un Ape Car al ritmo di musica martellante a tutto decibel. Tutto intorno un tappeto di bottiglie, rigagnoli di urina in ogni angolo e in ogni colonna, appoggiati ai muri alcuni zombie vomitano tutte le porcherie che hanno ingurgitato. Guardo se sono presenti forze dell'ordine, questa sera per non disturbare si sono piazzate dopo il teatro Comunale verso i giardini del Guasto, c'è solo una macchina della Municipale con quattro agenti i quali mi rimandano al funzionario della Polizia di Stato in borghese per ricevere le mie lamentele, ho appena iniziato a parlare che vengono avvertiti che in via San Sigismondo dopo l'ennesima rissa c'è una persona stesa in terra.

Poco dopo decido di seguirli e andare a vedere - prosegue il report di Folegatti -  avventurarsi per via Bibiena è roba da doversi vaccinare per la paura di infezioni, faccio lo slalom tra urina e vomito e in via San Sigismondo rivedo il funzionario con un collega, poco distante da loro una persona riversa su un gradino assistita da altre persone, preferisco allontanarmi. Torno a dalla PM ma le risposte alle mie domande restano un quesito irrisolto per la mancanza in loco del Funzionario preposto, mi dicono che una consigliera del Quartiere San Vitale poco prima si era rivolta a loro inorridita per lo spettacolo che si stava svolgendo. Non posso che tornare a casa con un dubbio: non è che invece di abitare nella civilissima Bologna mi trovo nei sobborghi delle peggiori città del terzo mondo?"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bella stagione e notti fuori: vandalismi zona Universitaria e Giardini Margherita
BolognaToday è in caricamento