Cronaca Zona Universitaria / Piazza Giuseppe Verdi

Piazza Verdi: dà in escandescenze dopo una lite e ferisce due agenti

L'uomo, caricato a fatica sulla volante, non ferma di menare le mani anche nei locali della Questura

Era visibilmente ubriaco, ma questo non gli ha impedito di ferire due poliziotti e danneggiare la portiera di una volante della Polizia. E' successo ieri sera intorno alle 22:15 quando alcune volanti sono arrivate in Piazza Verdi chiamate da alcuni testimoni di una violenta lite, scatenatasi tra due uomini di origine straniera. 

All'arrivo gli agenti hanno visto R.F., 20enne, cittadino marocchino, inseguire con l'intenzione di voler malmenare un connazionale di 3 anni più anziano. Subito l'aggressore ha cercato di guadagnarsi la fuga, ma è stato raggiunto poco dopo dagli agenti che lo hanno bloccato. 

Subito il comportamento del 20enne è stato insofferente e scontroso: ubriaco, non accennava a calmarsi. Le escandescenze sono culminate con un calcio rivolto a un agente, nel tentativo d quest'ultimo di introdurre l'aggressore all'interno del mezzo.

Durante il viaggio in Questura il 20enne ha preso a calci l'auto, danneggiandone lo sportello e, una volta arrivato negli uffici della Polizia, i suoi atti sono continuati, con il danneggiamento di una porta che è caduta in testa a un altro operatore. In tutto sono stati due gli agenti colpiti, che ne avranno per tre e sei giorni. Quanto al 20enne, è stato arrestato con l'accusa di lesioni finalizzate alla resistenza e danneggiamento aggravato.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Verdi: dà in escandescenze dopo una lite e ferisce due agenti

BolognaToday è in caricamento