Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Stazione

Piazzola, restyling e taglio vicini. Aitini: "Dialogo con ambulanti aperto"

La futura Piazzola si estenderà su piazza VIII Agosto e su parte della Montagnola, saranno liberati dai banchi il corsello davanti alle Poste e buona parte di via Irnerio

Foto archivio

Approvato in Consiglio comunale nel 2016, si avvicina il restyling della Piazzola: per vedere il nuovo volto dello storico mercato di Bologna, però, bisognerà aspettare qualche mese in più rispetto alla data dell'1 gennaio che sancirà formalmente l'entrata in vigore del nuovo assetto che prevede un taglio dei banchi: da 340 a 290. A fare il punto è l'assessore al Commercio, Alberto Aitini, in commissione.

La decisione ormai risale a quattro anni fa, ma al dunque si arriva solo oggi perché con il decreto Milleproroghe e la finanziaria del governo Gentiloni furono prorogate fino al 31 dicembre 2020 le concessioni in vigore. La scadenza ormai è alle porte e "ieri abbiamo approvato in Giunta una delibera che rappresenta l'ultimo atto prima della riorganizzazione", riferisce Aitini.

Contestualmente al taglio dei banchi, la futura Piazzola "si estenderà soprattutto sul 'crescentone' di piazza VIII Agosto - riepiloga Aitini - e su parte della Montagnola", cioè piazzale Baldi e la rampa adiacente, mentre "verranno liberati dai banchi il corsello davanti alle Poste di piazza VIII Agosto e buona parte di via Irnerio, una richiesta che c'era da tempo in particolare da parte degli autisti Tper", vista la "situazione di pericolo" che si crea passando con i bus su via Irnerio in un contesto di "forte flusso di persone e con i banchi molto vicini alla strada".

C'è poi un "piano di sicurezza complessivo, che ci allinea alle leggi vigenti - continua l'assessore - sulla distanza tra i banchi, sulla possibilità per i mezzi di soccorso di entrare senza problemi, sull'installazione di due defibrillatori e su una postazione per le ambulanze".

Però, aggiunge Aitini, non si partirà con questo assetto da inizio gennaio perché il tutto "potrebbe slittare di qualche mese". Intanto perché su piazza VIII Agosto verranno eseguiti lavori di manutenzione, per accompagnare gli spostamenti che riguarderanno buona parte dei 290 banchi. In base alla graduatoria emersa dal bando per le concessioni, i titolari che devranno spostarsi avranno la priorità per scegliere la nuova collocazione e questo "è un lavoro che sarà fatto nelle prossime settimane", spiega Aitini.

Un altro tema aperto riguarda gli ambulanti esclusi. "Vorremmo cercare di dar loro una mano e trovare una soluzione", dichiara Aitini, confermando che il Comune sta "ragionando sulla creazione di un'altra area mercatale" (nel 2016 si era parlato della tettoia Nervi di via Fioravanti) e gli esuberi della Piazzola "potrebbero avere una priorita'".

Tutto dipende, però, dalle linee guida del Governo che erano attese per settembre, ma ancora non ci sono: quando arriveranno, passeranno per la Regione e da lì ai Comuni. "Anche per questo potrebbe esserci uno slittamento di qualche mese - sottolinea Aitini - perché vorremmo cercare di non lasciare a casa nessuno, soprattutto in questo momento di grande difficoltà".

Intanto, sull'operazione risuona l'eco delle accese proteste degli ambulanti nel 2016. Aitini spera di disinnescare nuove tensioni. "Abbiamo fatto decine di incontri, partendo dalle associazioni di categoria e proseguendo anche con piccoli gruppi che ce lo hanno chiesto", riferisce l'assessore.

"È un percorso che viene da lontano ed è stato ampiamente condiviso - continua Aitini - ma è chiaro che si tratta di una svolta quasi epocale". È normale che si creino "tensioni, criticità e anche legittime prepoccuazioni", afferma Aitini, ma "il dialogo sta andando bene" e proseguirà. "È stato approvato un progetto definitivo, poi è chiaro - conclude Aitini - che i progetti possono essere modificati se necessario". (Dire)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazzola, restyling e taglio vicini. Aitini: "Dialogo con ambulanti aperto"

BolognaToday è in caricamento