Cronaca Centro Storico / Via Rizzoli

Preso a pugni dopo lite tra coppia, denunciato l'aggressore del 23enne

Il giovane studente è stato aggredito dall'uomo di una coppia dopo che era intervenuto per sedare il diverbio tra i due sconosciuti. La Polizia ritrova anche un coltellino

E' stato identificato l'uomo resosi protagonista dell'aggressione sia della sua compagna che di un passante, studente 23enne, intervenuto per calmare gli animi la sera di venerdì 13, tra via Rizzoli e PIazza di Porta Ravegnana.

La Polizia è riuscita a risalire alla sua identità: si tratta di un bolognese di 24 anni, con diversi precedenti per furto, interruzione pubblico servizio e ricettazione. Il giovane, in quest'occasione, è stato denunciato per lesioni e porto ingiustificato di armi. Secondo quanto ricostruito dagli agenti, il giovane dopo aver sferrato un diretto al volto del 23enne, studente grossetano, si è allontanato alla spicciolata, nascondendo qualcosa sotto il tavolino di un bar. Recuperato dietro indicazione di alcuni passanti, è risultato essere un coltellino.

Lo studente si è fatto medicare all'Ospedale Maggiore, ma sarà necessario anche un intervento all'orbita dell'occhio per evitare che subisca lo sdoppiamento della vista: "Ho denunciato tutto il giorno dopo in Questura. Lo shock c'è stato, ma più che il danno fisico, quello che mi fa più male è stato vedere che in una città come Bologna (che io amo e che fa parte di diversi miei progetti di valorizzazione urbana) a quell'ora e con tutta quella gente in giro non ci sia stata attenzione per una persona in difficoltà".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso a pugni dopo lite tra coppia, denunciato l'aggressore del 23enne

BolognaToday è in caricamento