menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piena del Reno: ecco i moduli per i risarcimenti

Può farlo entro il 30 settembre solo chi ha già segnalato i danni subiti a febbraio

La Regione Emilia-Romagna ha pubblicato i criteri con i quali si può presentare la richiesta di contributo per i danni subiti a causa della piena del Reno del febbraio scorso. I criteri sono riferiti ai cittadini e alle attività che avevano già segnalato i propri danni al Comune di Bologna nel corso della ricognizione effettuata subito dopo quell’evento meteorologico eccezionale.

Ora - fa sapere il Comune - dunque è possibile presentare le domande di contributo per i danni al patrimonio edilizio abitativo subiti da privati e attività economiche e produttive, ai beni mobili registrati, alle pertinenze e alle aree esterne, compilando i moduli messi a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna sul sito istituzionale.

Date

Le domande devono essere presentate entro il 30 settembre 2019 con una delle seguenti modalità: consegnate a mano o spedite con raccomandata a/r a: Comune di Bologna – Protocollo Generale, via Ugo Bassi 2, 40121 Bologna (aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30); consegnate a mano o spedite con raccomandata a/r a: Comune di Bologna – Protocollo Generale, Piazza Liber Paradisus 6 – 40129 Bologna (aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13); inviate tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata protocollogenerale@pec.comune.bologna.it. Per informazioni si può contattare la Protezione Civile del Comune di Bologna (telefono 051.6343243; mail protezionecivile@comune.bologna.it).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento