rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Chi è Pierferdinando Casini

Il profilo del bolognese tra i possibili papabili per il Quirinale

Nome tra i papabili per il Quirinale ma molto altro ancora, il bolognese Pierferdinando Casini ha 66 anni ed ha almeno tre vite politiche alle spalle. Soprattutto, è un parlamentare: Casini è in parlamento da quasi quarant'anni e dieci legislature, ed stato nei primi anni duemila anche presidente della Camera, un profilo istituzionale che lo rende papabile per il Colle. Il suo primo mandato risale infatti al 1983, a soli 28 anni.

Laurea in giurisprudenza nel '79, padre docente di lettere e madre impiegata al provveditorato, molto tifoso di Bologna e Virtus dagli anni '80 Casini è stato un giovane dirigente della Democrazia Cristiana in quota Forlani.

Negli anni novanta, con la crisi della Dc, Casini raduna un gruppo e forma il Centro cristiano democratico, che insieme al Cdu di Buttiglione andrà a formare il piede centrale del Polo di Berlusconi nel 1994 e nella Casa delle libertà dal 2002, mentre dal 2001 al 2006 Casini ricopre il ruolo di presidente della Camera. L'orbita nel centrodestra si spezza nel 2008,  e mentre il governo Berlusconi IV viene travolto dalla crisi del debito sovrano, Casini si fa trovare pronto per sostenere il governo Monti.

Nel 2014 poi trasloca definitivamente nell'orbita più al centro del centrosinistra, con il suo sostegno al governo Letta e poi a Renzi. Nel 2016 poi l'abbandono della stessa Udc, per finire nelle liste del Pd bolognese alle politiche del 2018, fino a oggi.

Molti gli incarichi parlamentari: presidente della Camera dal 2001 al 2006, è stato anche presidente dell'Internazionale democratico-cristiana dal 2006 al 2015 e presidente della controversa commissione di inchiesta parlamentare sui dissesti bancari per sei mesi tra il 2017 e il 2018.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi è Pierferdinando Casini

BolognaToday è in caricamento