Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Per Bersani intervento tecnicamente riuscito, Prodi: 'Un abbraccio grandissimo'

Aneurisma cerebrale è la diagnosi per l'ex segretario. L'intervento è durato 3 ore. 'Forza Pier Luigi, un forte abbraccio', ha twittato Virginio Merola. Solidarietà, ma sul web anche insulti, le testate chiudono il canale dei commenti

Si è concluso positivamente l'intervento chirurgico di Pierluigi Bersani che ieri mattina è stato ricoverato, prima presso presso il Pronto Soccorso di Piacenza e poi immediatamente trasferito all'Ospedale Maggiore di Parma, nel reparto di neurochirurgia, a bordo di un mezzo del 118.

Aneurisma cerebrale è la diagnosi che ha provocato l'emorragia subarcnoidea. L'intervento, tecnicamente riuscito, è durato circa 3 ore, è stato effettuato dal dott. Ermanno Giombelli e dalla sua equipe e si è concluso positivamente intorno alle 22.00 di ieri. Le condizioni dell'ex segretario PD sono stabili e la prognosi, al momento, rimane riservata.

"Sono appena uscito dall'Ospedale di Parma, dal reparto in cui è ricoverato Pierluigi Bersani" scrive il segretario del PD bolognese raffaele Donini "dopo l'intervento chirurgico di ieri sera. Fra i famigliari ed i suoi più stretti collaboratori si respira aria di fiducia e speranza per le sue condizioni di salute, anche se saranno fondamentali le prossime 72 ore . Alle figlie ho portato tutto l'affetto mio personale e del Partito Democratico di Bologna. Forza Pierluigi, ti vogliamo bene!!"

ERRANI AL MAGGIORE. E' sempre rimasto cosciente Nel reparto di neurochirurgia di Parma è arrivato anche il presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani.

SOLIDARIETA' DA TUTTO IL MONDO POLITICO. 'Forza Pier Luigi, un forte abbraccio'. Così ha twittato il sindaco Virginio Merola, facendo gli auguri a Bersani. 'Gli aquiloni si alzano in volo quando il vento è contrario' è invece il twit di Stefano Bonaccini, resposnabile regionale PD. Un abbraccio grandissimo!". Sono queste le prime parole che il Presidente Romano Prodi rivolge all'ex segretario del Pd Pierluigi Bersani. Il Presidente Prodi dal momento in cui ha appreso la notizia del malore che ha colpito Bersani segue da vicino l'evolversi della situazione.

A Bersani sono arrivati la solidarietà e l'incoraggiamento di tutta la politica italiana. Il segretario Matteo Renzi era pronto per andare a trovarlo a Parma, ma vista la situazione ha preferito aspettare, rimanendo in contatto telefonico con Errani. Seguono con apprensione le condizioni di Bersani il premier Enrico Letta, suo vice ai tempi della segreteria, il Capo dello Stato Giorgio Napolitano e i presidenti delle Camere. Ma nessuno si è chiamato fuori dal far sentire la propria vicinanza a Bersani, e non solo dal suo partito. Silvio Berlusconi ha voluto inviare un "abbraccio affettuoso ad un avversario leale", Pier Ferdinando Casini si è detto vicino ad un "galantuomo ed un grande amico" ed anche il vicepremier Angelino Alfano ha voluto esprimergli la propria vicinanza. "Bersani - ha detto Renato Brunetta - è un mio amico personale, sono molto triste e molto preoccupato. Forza Pier Luigi, ne hai passate tante. Hai fatto tante battaglie, fai anche questa", mentre l'ex ministro Giulio Tremonti ha auspicato di incontrarlo presto in Val Tidone. Attestati di solidarietà all'ex segretario del Pd sono arrivati da Giuliano Pisapia, dal sindaco di Parma Pizzarotti e da Silvio Berlusconi che lo ha definito 'Avversario leale'.

INSULTI. Non solo solidarietà a Pier Luigi Bersani dopo il malore che lo ha colpito ma anche insulti sul web. Tra auguri di 'schiattare' o di rimanere sulla sedia a rotelle, molte testate hanno chiuso il canale dei commenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per Bersani intervento tecnicamente riuscito, Prodi: 'Un abbraccio grandissimo'

BolognaToday è in caricamento