rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Pieve di Cento

Aggressione a 18enne dopo l'urto tra auto: due denunce

I Carabinieri hanno identificato due 21enni che avevano danneggiato l'auto e ferito un giovane

I Carabinieri della Stazione di San Pietro in Casale sono risaliti all’identità dei responsabili di un’aggressione subita da un giovane automobilista avvenuta l’8 febbraio scorso.

Uno studente di 18 anni, stava percorrendo via Asia in direzione di Pieve di Cento alla guida di un’automobile, mentre due giovani si stavano dirigendo nella direzione opposta a bordo di un altro veicolo. Trattandosi di una strada di campagna, gli specchietti dei due veicoli si sono toccati. Mentre il 18enne aveva proseguito la marcia, l’altro automobilista aveva fatto inversione e lo aveva inseguito, costringendolo a fermarsi, così era scattata l'aggressione. 

I militari hanno identificato due 21enni italiani, incensurati. Entrambi sono stati denunciati per minaccia e danneggiamento in concorso, mentre il conducente che aveva tirato il pugno contro il finestrino, dovrà rispondere anche di lesioni personali. Soccorso dai sanitari del 118, il giovane studente era stato medicato e dimesso con una prognosi di 10 giorni.

L'automobilista e il passeggero, infatti, si erano avvicinati al ragazzo e dopo averlo minacciato, gli avevano danneggiato l’auto, a quanto pare, per dargli una “lezione”. Il conducente tirò anche un pugno contro il finestrino lato guida dell’auto del 18enne, ferendolo al volto con le schegge di vetro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione a 18enne dopo l'urto tra auto: due denunce

BolognaToday è in caricamento