Esplosione nella notte a Pieve di Cento: salta il postamat

Si cerca una banda di quattro componenti. Ancora non quantificato l'ammontare della somma asportata

Una esplosione in pieno centro storico ha svegliato questa notte diversi residenti di Pieve di Cento. A essere preso di mira è stato il Postamat di via Gramsci. Il tutto è successo in pochissimi minuti: in base a un primo riscontro dei carabinieri sembra che un gruppo di quattro individui si sia approcciato allo sportello automatico, probabilmente per piazzare un congegno esplosivo.

Dopo la deflagrazione, i malviventi si sono impossessati della somma contenuta nel cash-dispenser -somma ancora in fase di quantificazione- e poi si sono allontanati a bordo di una Giulietta di colore grigio. Dalle prime verifiche sembra che i danni alla filiale non siano di natura strutturale, anche se ingenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Coronavirus Emilia-Romagna: +2723 contagi, 47 morti (25 a Bologna)

Torna su
BolognaToday è in caricamento