rotate-mobile
Cronaca Via del Pilastro

Fiaccolate Lega Nord, oggi è il turno del Pilastro. Bernardini: "Basta importare povertà"

Dopo via del Borgo di San Pietro Manes Bernardini arriva al Pilastro: alle 17 la fiaccolata che parte dal Conad di via Pirandello

Proseguono le fiaccolate della Lega Nord di Bologna contro il degrado. Oggi è la volta di via del Pilastro: "Basta importare povertà e disperati - dice Manes Bernardini divulgando l'invito ai cittadini -  Non riusciamo più ad aiutare i nostri anziani, giovani, famiglie ed imprese: non c’è spazio per altri. Siamo con Angelo Panebianco che ha denunciato i rischi della politica delle porte aperte, siamo con la Svizzera, che ha fatto scegliere ai cittadini. Vi aspetto numerosi dalle 17.00 alle 19.00 al Pilastro, ritrovo al Centro Commerciale in Via Pirandello"

Poco più una settimana fa, sempre la Lega, aveva organizzato un'altra fiaccolata in via del Borgo di San Pietro, dando voce ai cittadini che si lamentavano di problematiche gravi e mai risolte. In quell'occasione è passata a parlare con i cittadini anche Milena Naldi, presidente del quartiere San Vitale e giovedì in vicolo Bolognetti c'è stato l'incontro cittadini/istituzioni.

Lucia Borgonzoni-Commissario Provinciale Lega Nord: "Come Lega Nord faremo una fiaccolata alle ore 17, al Pilastro, per dire stop all'immigrazione, alla svendita della cittadinanza e per accendere i riflettori sull'emergenza sicurezza. Abbiamo deciso di farla proprio al Pilastro per le criticità che lo contraddistinguono e per le innumerevoli segnalazioni da parte dei residenti, che vivono nella paura e nell'insicurezza. Il decreto svuota carceri, incrementare la delinquenza anche nella nostra Bologna, ormai tra le ultime nella "triste" classifica dei reati denunciati. Invitiamo tutta la cittadinanza ad unirsi a noi, per far sentire la nostra voce, la voce di cittadini onesti che vogliono vivere tranquilli a casa loro".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiaccolate Lega Nord, oggi è il turno del Pilastro. Bernardini: "Basta importare povertà"

BolognaToday è in caricamento