Cronaca Via del Pilastro

Pilastro: rifiuta un rapporto sessuale, ex marito la manda al Pronto Soccorso

Non era la prima volta: la donna aveva già sporto denuncia nel 2015, quando era finita all'ospedale perché colpita con calci e pugni, e ad aprile del 2017

Le ha lanciato un mazzo di chiavi in faccia mandandola in ospedale, mentre lui è finito alla Dozza. E' accaduto ieri sera alle 23.30 in via del Pilastro dopo l'ennesimo litigio tra un cittadino moldavo di 56 anni e la ex-moglie, una connazionale di 47 anni. I due sono divorziati dal 2015, ma vivono ancora nello stesso appartamento insieme ai due figli. Ed è stato proprio il figlio 25 enne a chiamare i sanitari del 118 che dal Pronto Soccorso hanno avvisato la Polizia. 

Dalle testimonianze raccolte, l'uomo, che spesso fa abuso di alcol, ieri sera voleva avere un rapporto sessuale e al rifiuto della donna, ha perso le staffe. Quando gli agenti sono arrivati nell'appartamento, l'uomo ha reagito in malo modo, pretendo un "mandato". 

La ex-moglie dal canto suo aveva già sporto denuncia nel 2015, quando era finita all'ospedale perché colpita con calci e pugni, e ad aprile del 2017, quando fu costretta a fuggire di casa e a chiedere ospitalità a un'amica, mentre il figlio riportò una lussazione al dito della mano. Ieri sera, l'ultimo episodio: la donna ha riportato lesioni al volto, l'uomo dovrà rispondere di percosse e resistenza a pubblico ufficiale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pilastro: rifiuta un rapporto sessuale, ex marito la manda al Pronto Soccorso

BolognaToday è in caricamento