Cronaca Via Luigi Pirandello

Caso Pilastro, la proposta del Siulp: "Tavolo permanente, e si schierino i 'falchi'"

Intanto oggi due presidi dei partiti di destra in quartiere

un tavolo sulla sicurezza al Pilastro permanente, ma anche -questa la proposta più dirompente- lo schieramento dei cosiddetti 'falchi', unità della polizia in moto e in borghese, dedicata al contrasto dei reati di strada, come lo spaccio al dettaglio.

Questa la proposta che arriva dal sindacato di polizia Siulp dopo i fatti di cronaca recentemente occorsi nello storico quartiere di periferia bolognese, dove nei giorni scorsi un uomo è stato anche colpito da alcuni colpi di pistola.

A dichiararlo è il segretario provinciale del sindacato di polizia. "Siamo fermamente convinti che Bologna abbia bisogno più che mai di una rivisitazione studiata e ragionata dei presidi di sicurezza -scrive Landino- con una nuova ed attuale ripartizione delle zone di competenza, un alleggerimento del carico burocratico anche attraverso protocolli con gli enti territoriali ed un unico sportello per i servizi della sicurezza cosi' da razionalizzare e velocizzare il più possibile le pratiche".

Tentato omicidio al Pilastro, nuovo sopralluogo della Polizia: trovata una pistola

Il Siulp, inoltre, sollecita "una politica di integrazione della formazione tra le varie forze di Polizia, recepito attraverso un protocollo tra il prefetto di Bologna e la Regione Emilia-Romagna, mai attuato purtroppo". Quindi, continua Landino, "ben venga un vertice sulla sicurezza per i fatti del Pilastro, ma dovrà essere propedeutico ad un lavoro di confronto permanente di ascolto e mirato ad interventi seri e strutturali per migliorare efficienza e controllo del territorio".

Infine, sul tavolo resta l'invito a "sensibilizzare il ministero dell'Interno ad inviare un congruo numero di risorse organiche sul territorio, a luglio- scrive Landino- ne arriveranno solo 12 in questura".

Due presidi di protesta: sit in di Fdi, fiaccolata della Lega

Intanto, monta la polemica politica, con le forze di opposizione in consiglio comunale che hanno organizzato due distinti momenti proprio al Pilastro. In mattinata in via Pirandello si terrà il presidio di Fratelli D'italia, mentre in serata è prevista una fiaccolata della Lega, che partirà alle 18:30 dal parcheggio del centro commerciale, per percorrere poi via Casini, via Trauzzi e concludersi in via Natali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Pilastro, la proposta del Siulp: "Tavolo permanente, e si schierino i 'falchi'"

BolognaToday è in caricamento