Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Zona Universitaria / Via delle Belle Arti

Furto 'con destrezza' alla Pinacoteca: rubato dipinto del '300

Il ladro è sfuggito alle telecamere e ai sistemi di sicurezza uscendo con la tavola

Il quadro rubato - Foto Pinacoteca di Bologna

Un furto "con destrezza" messo a segno alla Pinacoteca di Bologna, in via delle Belle Arti. Il ladro è evidentemente sfuggito alle telecamere e ai sistemi di sicurezza uscendo con una tavola raffigurante Sant'Ambrogio, della seconda metà del XIV secolo, attribuita a Giusto de’ Menabuoi. 

A facilitare l'impresa le piccole dimensioni del quadro, 19,3 cm x 19 cm, che era esposto nella Sala 3, ma che vale circa 70mila euro. La direttrice della Pinacoteca Elena Rossoni ha chiamato la Polizia poco prima delle 19, anche se l'ora del furto è ancora da accertare. 

In prima battuta sul posto è intervenuta la Polizia e la Scientifica, ma le indagini sono affidate all'Nucleo TPC, Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Bologna che hanno acquisito i filmati delle telecamere di sorveglianza.

Il ladro potrebbe aver nascosto il quadro, dove averlo staccato dalla parete. I militari stanno facendo accertamenti anche per capire se il furto possa essere stato commesso su commissione o per rivendere subito il dipinto. Il 'Sant'Ambrogio' verra' iscritto nella Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto 'con destrezza' alla Pinacoteca: rubato dipinto del '300

BolognaToday è in caricamento