menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Dire

Foto Dire

Il 'Pino sciarpa' torna in città: cappelli e sciarpe sospese per le persone senza fissa dimora

Si rinnova anche quest'anno la tradizione del piccolo albero in piazza

Il "Pino Sciarpa" torna in città. L'albero da addobbare con cappelli e sciarpe usate per le persone senza fissa dimora. "Grazie all'iniziativa dell'associazione Guardian Angels ed all'associazione Reuse with love- scrive l'assessore comunale Marco Lombardo su Facebook- si rinnova anche quest'anno la tradizione del piccolo albero di sciarpe sospese appena fuori da Palazzo d'Accursio. Ora tocca ai cittadini bolognesi tenere l'albero 'addobbato' sotto le feste: se ci passate davanti, potete donare una sciarpa, un paio di guanti, un berretto di lana". "Sappiamo bene che è solo un simbolo- prosegue Lombardo-. La sostanza dell'azione amministrativa è il piano freddo che ogni anno viene potenziato per rispondere ai bisogni delle persone senza fissa dimora. Ma il Natale è fatto anche di simboli. I simboli sono utili perchè ci aiutano a riflettere ed a pensare a chi è al freddo"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento