rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

PNRR, Donini: "Pronti ad assumere 8.000 sanitari" reclutati per l'emergenza covid

All'Emilia-Romagna toccherà un miliardo e mezzo: "Non abbiamo intenzione di smantellare le Usca"

"La prima cosa da fare è stabilizzare tutto il personale medico, infermieristico, tecnico e amministrativo che abbiamo assunto per l'emergenza Covid, per l'Emilia-Romagna si tratta di oltre 8.000 professionisti". L'assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini, intervenuto ieri a un webinar organizzato dall'associazione Esperienza sul Pnrr - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza - per la sanità: "E' una sfida davvero notevole, perché gli investimenti devono essere fatti in tempi certi e in maniera propria, pena perdita del finanziamento. E' un premio che bisogna guadagnarci corredo forte, stiamo anche riflettendo su quale sia lo strumento migliore" per attuarlo".

Si parla di "1,5 miliardi", fondi con i quali "potremmo realizzare gran parte delle priorità strategiche individuate come principali". All'Emilia-Romagna toccheranno 675 milioni di euro per riforma servizi sanitari di prossimità, a partire dalle 95 nuove case della salute da attivare in base alle schede del piano. In regione ce ne sono già 140, mentre altre 40 sono già programmate, ricorda Donini. Ma "non dobbiamo pensare che non possano essere adeguate e rafforzate".

L'obiettivo è quindi "diminuire ancora di più gli accessi impropri al pronto soccorso e i ricoveri. Lì dovranno stare i medici di medicina generale, oggi ce n'è una parte". Inoltre "non abbiamo intenzione di smantellare le Usca, come anello di congiunzione tra le cure primarie e il domicilio". Altri 841 milioni serviranno ad ammodernare gli ospedali e a fare formazione e ricerca scientifica. Intanto, informa Donini, che è anche coordinatore della commissione Salute della conferenza delle Regioni, "stiamo cercando di chiudere la discussione sui decreto ristori, per noi ci sono oltre 200 milioni che ci permetteranno di chiudere i bilanci delle aziende nel 2020. Ci siamo quasi". (dire)

Vaccini covid fascia 50/54 anni: partiti SMS per la prenotazione, primi appuntamenti dall’8 giugno

Vaccini, Donini: "Seconde dosi in vacanza, 50enni dalla prima settimana di giugno" | VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PNRR, Donini: "Pronti ad assumere 8.000 sanitari" reclutati per l'emergenza covid

BolognaToday è in caricamento