Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Casalecchio di Reno / Via Gino Cervi, 2

Disaccordo sindaco/questura sulla gestione del concerto-evento di Bieber

Forse la portata dell'evento è stata sottovalutata? Mentre il sindaco di Casalecchio dice che il Comune è stato lasciato solo, la Questura risponde: "Situazione costantemente monitorata"

Si torna a parlare di Justin Bieber, la star canadese che ieri sera ha riempito l'Unipol Arena con 15 mila persone e che stasera farà il bis sempre sul palco del palazzetto di Casalecchio di Reno. Ebbene, molti dei suoi fans provenienti da tutta Italia, si sono accampati davanti ai cancelli trascorrendo una o più notti al freddo e richiedendo anche l'intervendo della Protezione Civile, che ieri ha prestato loro soccorso. 

Il sindaco di Casalecchio di Reno Massimo Bosso, commentando la vicenda ha detto ai cronisti del Il Resto del Carlino (nell'articolo viene definito 'irritato') che "Il Comune, di fronte a un evento di questa portata, è stato lasciato solo. Ci siamo mossi spontaneamente, impegnando decine di persone". 

E la risposta della Questura di Bologna non tarda ad arrivare, sotto forma di nota per la stampa: "In merito alle dichiarazioni rilasciate da Sindaco di Casalecchio di Reno e riportate dai giornali locali di quest’oggi, si precisa che l’intera situazione connessa ad entrambi i concerti del noto artista Justin Bieber (in programmazione all’Unipol Arena) è stata (ed è tuttora) costantemente monitorata".

"Si ritiene doveroso sottolineare, in aggiunta - continua la nota - che tutti gli interventi delle Forze dell’Ordine sono calibrati in relazione alle esigenze di Ordine Pubblico che emergono, non essendo loro compito gestire quanto non strettamente connesso a tali esigenze".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disaccordo sindaco/questura sulla gestione del concerto-evento di Bieber

BolognaToday è in caricamento