rotate-mobile
Cronaca Stazione / Piazza delle Medaglie d'Oro

Stazione: furti e danneggiamenti continui ai distributori, ingegnoso il modus operandi

Furti e danneggiamenti ai distributori di prodotti che si ripetevano da tempo, così sono stati predisposti servizi mirati di osservazione. Ingegnoso il modus operandi

La Polizia Ferroviaria di Bologna Centrale, ha arrestato un italiano di 30 anni di Ferrara, e un kosovaro di 24, entrambi pluripregiudicati, sorpresi a danneggiare distributori automatici di generi alimentari.

Furti di danaro e danneggiamenti ai distributori di prodotti presenti in stazione centrali che ri ripetevano da tempo, così sono stati predisposti servizi mirati di osservazione. Ingegnoso il modus operandi dei due: bloccavano la gettoniera della macchina inserendo una monetina da 5 centesimi di Euro, martellata sulla circonferenza, che andava a bloccare il congegno del “resto”, poi attendevano che ignari viaggiatori inserissero il denaro. Due erano gli spiacevoli risultati per gli avventori: se andava bene avrebbero ottenuto il prodotto selezionato ma non il “resto”, contrariamente, a gettoniera piena, non avrebbero attenuto né merendine né “resto”. A quel punto entravano in scena i “ladri di monetine” e uno di loro, mentre l’altro fungeva da “palo”, con forti pugni sulla gettoniera faceva cadere i 5 centesimi ammaccati e, come una slot machine, le monete rimaste incastrate.

Gli arrestati sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria anche per altri episodi analoghi a loro contestati grazie alle indagini effettuate con l’utilizzo delle registrazioni dalle telecamere a circuito chiuso presenti in tutta la stazione di Bologna Centrale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione: furti e danneggiamenti continui ai distributori, ingegnoso il modus operandi

BolognaToday è in caricamento